Domenico Aulisio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Domenico Aulisio (1639 − 1717), giurista italiano.

Citazioni di Domenico Aulisio[modifica]

  • Anche la Filosofia di Renato Delle Carte, che i suoi seguaci chiamano Cristiana, fu, come l'altre, stravolta e tirata dove nessuno voleva. Si sa che Benedetto Spinoza, e Tommaso Burnet valente medico, non d'altro fonte attinsero le loro bestemmie, che dalla Fisica di costui, dove lo Spazio, che è sempre stato, e sempre sarà, altro non è, che la Materia, la quale perciò è eterna: e dove le leggi del Moto anno dalla materia meccanicamente prodotto il Mondo, e ciò ch'è nel Mondo, è perciò sorto senza architetto.[1]

Note[modifica]

  1. Da Delle Scuole Sacre, Napoli, 1723, vol II, p. 131 s. (già in B. De Giovanni, Il «De nostri temporis studiorum ratione» nella cultura napoletana del primo Settecento, in AA. VV., Omaggio a Vico, Napoli, 1968, p. 145; citato in Giuristi e società al tempo di Pietro Giannone, Atti del convegno di studi nel tricentenario della nascita, a cura di R. Ajello, Jovene Editore, Napoli, 1980, pp. [113-114], nota 273.

Altri progetti[modifica]