Ducato di Napoli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sul Ducato di Napoli.

  • Forse, il dato più da sottolineare per cogliere la dimensione effettiva del potere nella Napoli ducale è la costante subordinazione dell'arcivescovo ai duchi: l'opposto di quella spiccata presenza vescovile nella storia politica dell'epoca precomunale, che ebbe così grande parte nel preparare la vocazione e le forze dell'autonomia cittadina e nella formazione del mondo comunale; e il parallelo, invece, della tradizione tardoimperiale e romano-bizantina di assorbimento del potere ecclesiastico nell'azione dello Stato. (Giuseppe Galasso)
  • Il ducato era una monarchia, un principato, che riproduceva in piccolo il modulo del governo imperiale bizantino, derivato da quello del tardo Impero romano; e la società napoletana dei tempi ducali era anche essa una prosecuzione, con la prevalenza della classe militare imposta dalle necessità di uno stato cronico di guerra, della società romana dello stesso periodo tardoimperiale, fondata sul privilegio e sulla prevalenza della maggiore proprietà fondiaria. Il ducato era perciò piuttosto un frammento ammirevolmente difeso e sopravvissuto del mondo antico che il preannuncio, come i Comuni dell'Alta Italia, di una più moderna realtà politica, civile, economico-sociale. (Giuseppe Galasso)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]