Edith Nesbit

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Edith Nesbit

Edith Nesbit, nome da coniugata Edith Bland (1858 – 1924), scrittrice britannica.

Incipit de Il matrimonio di John Charrington[modifica]

Nessuno aveva mai pensato che May Forster avrebbe sposato John Charrington; ma lui era di opinione diversa e le cose che John Charrington si riprometteva di ottenere avevano uno strano modo di trasformarsi in realtà. Lui le aveva chiesto di sposarlo prima di partire per Oxford. Lei aveva riso e lo aveva respinto. Lui glielo aveva chiesto di nuovo la volta dopo, quando era tornato a casa. Di nuovo lei aveva riso, aveva scosso la sua deliziosa testolina bionda e di nuovo lo aveva respinto. Poi lui glielo aveva domandato una terza volta: allora lei gli aveva risposto che quella stava diventando una cattiva abitudine e aveva riso di lui più che mai.

Incipit de Un'incredibile luna di miele[modifica]

Per comprendere questa storia dovete credere nelle grandi divinità: l'Amore e la Gioventù, ad esempio, e l'Avventura e la Coincidenza, e anche nel fiducioso cuore femminile e nel menzognero spirito maschile. Dovete riconciliarvi con il fatto che sebbene voi andiate ogni giorno a Londra con il treno delle nove e sette ritornando con il cinque e quindici, e mangiate abitualmente alle otto, all'una e alle sei e mezzo, ci sono persone che non prendono treni né pasteggiano con regolarità. Inoltre, mentre a voi non capita mai niente, ci sono persone a cui le cose accadono. E non è che l'eventualità di tali avvenimenti sia solo una questione di reddito indipendente, quella sorta di reddito per cui non dovete lavorare. E' una questione che ha a che fare con l'animo individuale.

Bibliografia[modifica]

  • Edith Nesbit, Il matrimonio di John Charrington, traduzione di Elisabetta Svaluto, in "Il colore del male. I capolavori dei maestri dell'horror", a cura di David G. Hartwell, Armenia Editore, 1989. ISBN 8834404068
  • Edith Nesbit, Un'incredibile luna di miele, traduzione e cura di Massimo Ferraris, Elliot, 2020. ISBN 9788869939495

Altri progetti[modifica]