Edoardo Nesi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Edoardo Nesi

Edoardo Nesi (1964 – vivente), scrittore e politico italiano.

Figli delle stelle[modifica]

Incipit[modifica]

Per qualche ragione il tramonto l'aveva sempre riempito di una sensazione che non era mai riuscito a spiegarsi o a capire, come di una perdita allo stesso tempo imminente e già avvenuta, e irrimediabile. L'effetto era più forte se lo vedeva, il tramonto.

Citazioni[modifica]

  • Essere vegani è una cosa molto diversa dall'ultima moda, come invece molti pensano per esempio sulle riviste femminili perché qualche stupido attore o attrice dice di essere vegano. (p. 136)
  • Diventare vegani è un processo molto lungo e va ben oltre l'alimentazione, ben oltre le cose materiali e tangibili, fino a essere una vera e propria scelta di vita. Il vegano ha compassione di tutto ciò che vive. Molti diventano attivisti e propugnatori dell'idea vegana, e si impegnano nel volontariato, nella difesa degli animali, della giustizia sociale, della pace e dell'ambiente. Molti adottano bambini e animali. In pratica si diventa vegani per ridurre la sofferenza del mondo, che sia degli uomini o degli animali, e il vero vegano non fa differenza di chi sia la sofferenza. (p. 137)

Incipit di Storia della mia gente[modifica]

Nel settembre del 2004, il 7 settembre del 2004, ho venduto l'azienda tessile della mia famiglia.
Nata come tessitura negli anni venti, era diventata lanificio subito dopo la guerra, col nome piuttosto impegnativo di Lanificio T.O. Nesi & Figli S.p.A. Dietro di me, mentre scrivo, è appeso l'ingrandimento di una foto in bianco e nero della tessitura, datata 1926. Tre telai giganteschi sono circondati da uomini, donne e bambini che fissano attenti l'obbiettivo della macchina fotografica.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]