Vai al contenuto

Eduard Kuznetsov (dissidente)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Eduard Kuznetsov nel 2009

Eduard Samuilovič Kuznetsov (1939 – vivente), scrittore, giornalista, dissidente e attivista per i diritti umani russo, naturalizzato israeliano.

Citazioni di Eduard Kuznetsov[modifica]

  • Era scoppiata un'estate torrida, faceva un caldo da rimbecillire: una vera estate di Batyj. I raggi del sole erano come frecce aguzze di mongoli. Il sole all'alba ricordava l'occhio socchiuso di un mongolo che da dietro un colle spiasse Mosca dalle "bianche pietre"; al tramonto, invece, sembrava che tutta Mosca fluttuasse nel vortice dell'asiatica pupilla.[1]

Note[modifica]

  1. Da Romanzo russo, traduzione di Elena Ballerini, Spirali, Milano. ISBN 8877700807. Citato in Ilaria Molinari, Mosca, cinque romanzi per la città dalle bianche pietre: da Pasternak a Sorokin passando per Bulgakov e Akunin, panorama.it, 26 novembre 2012.

Altri progetti[modifica]