Eduard Norden

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Eduard Norden (1868 – 1941), filologo classico e storico delle religioni tedesco.

La prosa d'arte antica dal VI secolo a. C. all'età della Rinascenza[modifica]

  • Una delle più grandi conquiste storiche del nostro secolo può considerarsi il fatto che chi designasse ancora il medioevo con le parole di disprezzo degli umanisti dovrebbe aspettarsi eguale disprezzo da parte dello studioso moderno. Nel campo storico-letterario l'importanza del medioevo consiste nell'aver trasmesso la cultura antica al tempo moderno. Proprio oggi è utile far notare ai denigratori degli studi classici, che, come dimostreranno le ricerche a cui ci accingiamo, il livello generale della cultura e della vita civile nel medioevo non fu mai così basso come nei tempi del completo distacco dall'antichità; mentre non fu mai così alto come nei secoli in cui imperatori e re comandarono nel modo più energico il ritorno dell'antichità, per ravvivare con essa la cultura stagnante dei popoli. (vol. II, p. 663)
  • Petrarca [...] una delle più amabili figure nella schiera degli eroi dello spirito, soffusa in tutti i tempi del soffio incantato del romanticismo e circondata dall'aureola del genio. (vol. II, p. 737)
  • Petrarca stesso, anche in ciò con l'istinto e la lungimiranza del genio, aveva saputo serbarsi una posizione di assoluta libertà di fronte agli autori prediletti; per lui è una gioia lodarli, una pena doverli biasimare, però nell'imitatio non rinuncia alla propria individualità così fortemente marcata: l'imitazione, dice una volta (ep. fam. XXIII 19), deve avere con la cosa imitata non la somiglianza di un ritratto, ma quella di un figlio col padre [...]. (vol. II, p. 771)
  • [...] il ritmo di Demostene è maestoso come l'immenso respiro del mare, e la grandezza del più possente oratore dell'antichità sta appunto nel fatto che egli non si sottomette ad alcuna legge fissa di ordine superiore, così come l'onda del mare non si lascia determinare né per la lunghezza né per la sonorità. (vol. II, p. 914)

Bibliografia[modifica]

  • Eduard Norden, La prosa d'arte antica dal VI secolo a. C. all'età della Rinascenza, due volumi, a cura di Benedetta Heinemann Campana, con una nota di aggiornamento di Gualtiero Calboli e una premessa di Scevola Mariotti, Salerno Editrice, Roma, 1986. ISBN 88-85026-54-0

Altri progetti[modifica]