Elio Modigliani

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Elio Modigliani

Elio Modigliani (1860 – 1932), antropologo, esploratore e zoologo italiano.

Citazioni di Elio Modigliani[modifica]

  • [Sulla popolazione dell'isola di Enggano[1]] [...] seduti in terra mi stavano intorno una ventina di uomini e donne tra i più brutti campioni del genere umano che avessi mai veduto.
    Tranne un paio di giovanotti erano tutti vecchi, ché a 45 anni una donna è già stimata tale da un pezzo, ed un uomo crede di aver raggiunto una bella età. Tutti schiamazzavano, pronunciando parole a me ancora incomprensibili con quella voce gutturale ed aspra che ha fatto dire, ed a torto, che la lingua d'Engano somiglia al latrato di un cane.
    Erano poco vestiti, ma tutti si coprivano con qualche cencio, fumavano continuamente per vizio più che per piacere, perché si vedeva bene che non gustavano il fumo e scherzavano amorosamente coi numerosi cani che li seguivano. Ho visto una donna che dava il proprio seno ad un cagnetto per nutrirlo, e quest'uso è assai in voga.
    Il mondo è bello perché è vario! (da L'isola delle donne. Viaggio ad Engano, Ulrico Hoepli, Milano, 1894, cap. 5, p. 70)
  • Qua [ad Enggano] si allattano i cani, a Toba i Butacchi[2] li mangiano, alla Nuova Guinea le donne danno il loro latte ai porcellini e mi fu detto che nella Bolivia si usa tenere nascosto continuamente nei capelli un piccolo marsupiale grande quanto un topo.
    Sia un rimedio isetticida! (da op. citata, p. 73)

Citazioni su Elio Modigliani[modifica]

  • Fin dal 1891 egli si affermava esploratore scienziato nel più rigoroso senso della parola: il suo viaggio all'isola di Nias[3] lungamente preparato in Olanda con studi specializzati, eseguito con un sistema metodico di osservazioni complesse, che vanno dalla geologia e morfologia del suolo, al clima, alle forme più diverse della vita organica per giungere fino al fenomeno umano e sociale, rivelano già fin dai più giovani anni di lui il più sicuro temperamento del perfetto geografo in un raro equilibrio di solida e multiforme cultura. (Cosimo Bertacchi)
  • Non credo di uscire dal vero se affermo che con questa monografia[4] così armonicamente concepita nella fusione di tanti disparati elementi tutti raccolti di prima mano, il Modigliani avrebbe potuto vincere qualsiasi cattedra universitaria di Geografia sottraendosi al gioco di tutti i confronti. Il geografo non potrebbe essere più completo. (Cosimo Bertacchi)

Note[modifica]

  1. Isola dell'Indonesia, al largo della costa sud-occidentale dell'isola di Sumatra.
  2. Bataki o Batacchi, popolazione di Sumatra abitante la conca del lago Toba.
  3. Isola dell'Indonesia occidentale, a nord-ovest dell'isola di Sumatra.
  4. Un viaggo a Nias, Treves, 1890.

Altri progetti[modifica]