Ellen Key

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Ellen Key (1885)

Ellen Karolina Sofia Key (1849 – 1926), scrittrice svedese.

Incipit di L'amore ed il matrimonio[modifica]

Tutti i pensatori vedono che il concetto della morale sessuale, quale risulta dalle religioni e dalle leggi occidentali, al nostro tempo, sta subendo una radicale trasformazione.
A questa, come a tutte le altre consimili trasformazioni, si oppone la fiducia dei conservatori, fondata sulla convinzione che all'uomo mancherà la forza di dirigere quest'evoluzione sul cammino ascendente. Essi credono che questa direttiva appartenga alla ragione trascendentale che plasma la realtà e la rende logica.
Il matrimonio attuale è una realtà storica e per conseguenza è anche razionale.
La continuità storica, come i bisogni religiosi e morali, fanno dell'attuale matrimonio un'ineluttabile necessità sociale.

Citazioni su Ellen Key[modifica]

  • Nel 1894, con Missbrukad kvinnokraft [Energia femminile sciupata], la K. si batté contro uno sterile femminismo che rivendicava alla donna tutte le attribuzioni dell'uomo, venendo così a disconoscere la sua principale vocazione, quella di madre. (Dizionario universale della letteratura contemporanea)

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]