Enrico Cuccia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Enrico Cuccia (1907 – 2000), banchiere italiano.

Citazioni di Enrico Cuccia[modifica]

  • Le azioni non si contano, si pesano.[1]
  • Il peccato veniale di un Banchiere è fuggire con la cassa, quello mortale è... parlare. (Citato in La cerchia milanese di Ugo La Malfa, Rubettino Editore, 2003)
  • Vi sono tre modi di perdere il denaro: le donne, il giuoco e gli ingegneri. Mentre i primi due sono i più divertenti, il terzo è sicuramente il più sicuro. (Citato in La cerchia milanese di Ugo La Malfa, Rubettino Editore, 2003)

Citazioni su Enrico Cuccia[modifica]

  • Un amico al quale ho voluto un gran bene perché era di umore sempre calmo, non gli ho mai sentito alzare la voce. (Suso Cecchi D'Amico)

Note[modifica]

  1. Citato in La salma di Cuccia, Finanzaworld.it

Altri progetti[modifica]