Carlo De Benedetti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Carlo De Benedetti nel 2012

Carlo De Benedetti (1934 – vivente), imprenditore, editore italiano naturalizzato svizzero.

Citazioni di Carlo De Benedetti[modifica]

  • [Su Eugenio Scalfari] Non voglio commentare un signore molto anziano che non è più in condizioni di sostenere domande e risposte. Lasciamo perdere.[1]

Da De Benedetti: "Le élite hanno fallito L'Italicum cambi o voterò No"

Intervista di Aldo Cazzullo, Corriere.it, 16 luglio 2008.

  • Io non lo vedrò, ma i miei nipoti vivranno in un mondo in cui non si sarà discriminati per i soldi o il colore della pelle, ma per l'accesso al sapere.
  • Siamo a un tornante storico. La globalizzazione di cui abbiamo cantato le lodi genera un sentimento di rigetto verso le classi dirigenti politiche ed economiche; e nel mio piccolo mi ci metto anch'io. Abbiamo consentito alla globalizzazione di espandere i suoi benefici per tutti noi: abbattere l'inflazione, rivoluzionare insieme con la tecnologia la vita quotidiana. Ma sono aumentate drammaticamente le differenze tra chi ha e chi non ha [riferendosi ai soldi e al cambiamento di prospettive di vita della propria famiglia].
  • [Prevedo] Una nuova, drammatica crisi economica globale. Tenete d'occhio il cambio dollaro-yuan: la Cina comincia a svalutare, spia di una visione assolutamente negativa. Non so se sarà tra un mese o tra un anno; so che questa bolla finanziaria è troppo pericolosa. La Fed, la Bce, la Bank of Japan hanno riversato sul mondo tonnellate di moneta, ma non hanno contrastato la deflazione. Oggi ci sono 11 trilioni di dollari di titoli di Stato, emessi da vari paesi, che hanno rendimento negativo. Questi soldi, stampati per entrare nell'economia, sono rimasti in una nuvola che aleggia sopra di noi e che spostandosi determina scossoni finanziari e minacce di tuoni e fulmini, senza penetrare nell'economia reale. È come se ci fosse un immenso prato che ha disperata sete di acqua, ma è coperto da un telo di plastica; la pioggia non dà ristoro, si trasforma in torrenti che sconvolgono il territorio.

Citazioni su Carlo De Benedetti[modifica]

  • Carlo De Benedetti, tessera n. 1 del PD, di certo uno dei massimi esperti italiani di rottamazione, essendo il demolitore di un gioiello italiano come l'Olivetti. (Paola Taverna)
  • De Benedetti ha nei miei confronti un problema psicologico. Quando io ho cominciato a lavorare con lui era una vera speranza per l'industria e il capitalismo italiano. Poi ha deluso tutti. (Corrado Passera)
  • La sua ascesa era iniziata a metà degli anni Settanta, quando era stato chiamato ai vertici della Fiat come amministratore delegato. Durò quattro mesi: poi Gianni Agnelli lo cacciò. "Divergenze strategiche", si disse. Voleva scippare l'azienda agli Agnelli, si sussurrò. (Gianni Barbacetto)

Note[modifica]

  1. Dall'intervista di Lilli Gruber nel programma televisivo Otto e mezzo, La7; disponibile su Youtube.com, 21 gennaio 2018.

Altri progetti[modifica]