Eraserhead - La mente che cancella

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Eraserhead - La mente che cancella

Immagine Eraserhead.jpg.
Titolo originale

Eraserhead

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1977
Genere grottesco
Regia David Lynch
Soggetto David Lynch
Sceneggiatura David Lynch
Produttore Jack Nance, Charlotte Stewart, Jeanne Bates
Interpreti e personaggi
Note

Eraserhead – La mente che cancella, film del 1977, scritto e diretto da David Lynch.

TaglineBe warned. The nightmare has not gone away...

Frasi[modifica]

  • In Heaven, | Everything Is Fine. | You've Got Your Good Things, | And I've Got Mine. (Lady in the Radiator)

Citazioni su Eraserhead[modifica]

  • Durante i cinque anni necessari necessari per terminare le riprese di Eraserhead - La mente che cancella, pensavo di essere morto. [...] Jack Nance, l'attore che interpretava Henry, mi aspettò per tre anni conservando il ricordo del personaggio, tenendolo in vita. C'è una scena del film in cui si trova davanti a una porta chiusa, e solo un anno e mezzo dopo girammo la scena seguente in cui la varcava. Mi chiedevo come fosse potuto succedere. Come ha fatto a rimanere coerente con il personaggio per così tanto tempo? Invece Jack aspettò e ci riuscì. (David Lynch)
  • Eraserhead - La mente che cancella è il più spirituale di tutti i miei film. Quando lo dico nessuno capisce, ma è così. Eraserhead si stava sviluppando in una certa direzione, e non avevo idea di cosa volesse dire. Cercavo la chiave d'accesso a quelle sequenze. Qualcosa capivo ovviamente; ma non sapevo quale fosse il cemento che teneva insieme l'intero film. Così tirai fuori la Bibbia e iniziai a leggerla. Un giorno lessi una frase. Chiusi la Bibbia: era fatta. Fine del discorso. Allora vidi il film come un tutt'uno. La frase completò questa visione al posto mio, al cento per cento. Penso che non rivelerò mai quale fosse quella frase. (David Lynch)
  • Cercavamo di sconsigliare il film alle donne in attesa perché trattava una delle più grandi paure di ogni donna incinta. (Ben Berenholtz da Midnight Movies: From the Margin to the Mainstream)
  • Ogni film di mezzanotte celava dell'ironia, in qualche modo. Il pubblico si divertiva sempre. Fu il suo strano umorismo che mi persuause. (John Waters da Midnight Movies: From the Margin to the Mainstream)
  • Eraserhead, l'ultimo dei grandi film di mezzanotte, ne segnò davvero la fine. (J. Hoberman da Midnight Movies: From the Margin to the Mainstream)

Altri progetti[modifica]