Eugenio Bennato

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Eugenio Bennato nel 2004

Eugenio Bennato (1948 – vivente), cantautore e musicista italiano.

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Che il Mediterraneo sia[modifica]

Etichetta: 2002.

  • Andare, andare, simme tutt'eguale, | affacciati alle sponde dello stesso mare | e nisciuno è pirata e nisciuno è emigrante, | simme tutte naviganti. (da Che il Mediterraneo sia, n. 1)
  • Che il Mediterraneo sia | la fortezza ca nun tene porte | addo' ognuno po' campare | d'a ricchezza ca ognuno porta, | ogni uomo con la sua stella | nella notte del dio che balla | e ogni popolo col suo dio | che accompagna tutti i marinai | e quell'onda che non smette mai. (da Che il Mediterraneo sia, n. 1)

Questione meridionale[modifica]

Etichetta: 2011.

  • Noi, con quella musica che nasce da una terra | che in tutta la sua storia non ha fatto mai la guerra, | noi con i "fratelli" scesi giù dal settentrione | che ci hanno "liberato" per formare una "Nazione". | Noi sotto lo stesso tricolore, dalle Alpi fino al mare, | ma se diventiamo una questione? | La questione è meridionale. (da Questione meridionale, n. 3)
  • Noi, in questa Italia, dove le città son piene | di piazze Cavour e corsi Vittorio Emanuele. | Noi, che conosciamo a memoria la canzone | "Perché cambiar la storia?" Ma restiamo meridione. (da Questione meridionale, n. 3)
  • Noi, con la bugia di una storia scritta male, | noi in fondo alla teoria della questione Meridionale, | noi per ricordare che son centocinquant'anni | che il Sud va per il mondo insieme a tutti i suoi emigranti. | Noi con la canzone dei briganti | che la storia ha fatto fuori, | ma se questa musica va avanti | è perché i briganti siamo noi. (da Questione meridionale, n. 3)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]