Eva Riccobono

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Eva Riccobono

Eva Riccobono (1983 – vivente), supermodella e attrice italiana.

Citazioni di Eva Riccobono[modifica]

  • Aver irrobustito le spalle mi ha permesso di prendere altri rischi. A 26 anni, contro il parere di tutti, ho lasciato il mondo della moda. E ho deciso di fare l'attrice. Non avendo fatto scuole né accademie, mi sono messa a studiare per conto mio, con l'aiuto di maestri come Stefania De Santis. Poi la grande occasione: un ruolo in "Grande grosso e Verdone". Il primo giorno sul set ero agitatissima. Come faccio? E Carlo: tranquilla, ti aiuto io. Per fare questo lavoro devi essere molto critica verso te stessa e trovare persone che sappiano criticarti.[1]
  • Come mentalità noi siamo conosciuti come un po' più ristretti ma, secondo me, è un buon modo per far capire, soprattutto al resto d'Italia, che Palermo, soprattutto la Sicilia, è attaccata all'Italia. Perché, in verità, è il resto del mondo che è abbastanza ignorante nei confronti di che cos'è la Sicilia.[2]
  • La mia Palermo? Ne detesto soprusi e mentalità mafiosa. [3]
  • La Sicilia è le mie radici, la famiglia, gli amici, gli affetti e tutto ciò che fa parte della mia vita sentimentale e personale. E quindi c'è un bisogno abbastanza fisico di dover tornare nella mia cultura, di rivivere la leggenda dell'isola da cui è difficile staccarsi. È un modo di tornare a casa, è la mia saudade.[4]
  • Lo sapete che fuori dalla Sicilia tutti pensano che i siciliani siano bassi, neri e pelosi?[5]
  • Mi ricordo che tanti anni fa era come se non ci fossero i gay a Palermo. Non è vero che non c'erano...C'erano e come! Solo che non si sentivano a proprio agio per potersi esprimere e dichiarare la loro sessualità. Oggi invece ho trovato Palermo una città assolutamente gay friendly e ho tantissimi amici da Milano che vengono e si divertono, e sono orgogliosa della mia terra.[2]
  • Una volta ogni due mesi vado, è proprio un'esigenza fisica per me Palermo, nel senso che è la mia città, è la mia terra, il posto in cui in assoluto mi diverto di più, e credo e dico sempre a tutti che, secondo me, non c'è niente di più bello che la vita notturna di Palermo. Noi siciliani siamo i brasiliani d'Europa.[2]

Note[modifica]

  1. Citato in Eva Riccobono, madrina Mostra di Venezia: “Il cinema era un sogno”, Ladyblitz.it, 6 luglio 2013.
  2. a b c Dall'intervista in vista del Palermo Pride 2013; video disponibile su Eva Riccobono ci sarà! - Palermo Pride 2013 , Youtube.com.
  3. Citato in Eva Riccobono: «La mia Palermo? Ne detesto soprusi e mentalità mafiosa», Corriere del Mezzogiorno.it, 4 settembre 2013.
  4. Citato in Eva Riccobono La top model con il cuore di palermitana, Repubblica.it, 4 dicembre 2011.
  5. Citato in I segreti di Eva Riccobono:"Sono un cane di mannara", Live Sicilia.it, 6 ottobre 2012.

Altri progetti[modifica]