Fabrizio Falconi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Fabrizio Falconi (1959 — vivente), giornalista e scrittore italiano.

Incipit di alcune opere[modifica]

Dieci luoghi dell'anima[modifica]

Chiunque di noi ha sperimentato, almeno una volta, giungendo in un luogo sconosciuto, di avvertire dentro il cuore, senza apparente motivo, una inspiegabile sensazione di familiarità, conoscenza, pace. Non ho usato questi termini casualmente: familiarità, conoscenza, pace. Sono i paradigmi che ciascuno non si stanca di ricercare nel cammino della propria vita. E sperimentabili tutti e tre insieme soltanto per brevi illuminazioni, istanti di pienezza che si cerca di afferrare e tenere stretti, prima che, sfumando, si allontanino.

I fantasmi di Roma[modifica]

Nei giardini di Colle Oppio, nel cuore della Roma archeologica più nobile, tra le rovine della domus Aurea e le vestigia solenni del Colosseo, mentre i romani dormono, sembra si aggiri ancora oggi uno dei fantasmi più celebri, quello che appartiene alla dissoluta Messalina. E questa testimonianza sembra non sia dovuta soltanto all'effetto dei fumi dell'alcool sui clochard della zona, che trascorrono d'estate e d'inverno le loro notti all'addiaccio sulle panchine dei celebri giardini, oggi adibite anche a improvvisato ricovero per molti senzatetto. No, il mito del fantasma della potente e disperata Messalina, che fece della sua vita un inno all'autodistruzione, è alimentato da secoli, e ricorre nei racconti e nelle cronache di epoche differenti della storia capitolina.

Bibliografia[modifica]

  • Fabrizio Falconi, Dieci luoghi dell'anima, dieci itinerari, dieci storie, Cantagalli Editore, 2009, ISBN 888272445X
  • Fabrizio Falconi, I fantasmi di Roma. La storia della città eterna attraverso i suoi misteri, le sue inquietanti presenze, le sue figure spettrali, Newton Compton, 2010. ISBN 9788854122512

Altri progetti[modifica]