Ferite mortali

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Ferite mortali

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Exit Wounds

Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2001
Genere azione
Regia Andrzej Bartkowiak
Soggetto John Westermann (romanzo)
Sceneggiatura Glen MacPherson
Produttore Joel Silver
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ferite mortali, film statunitense del 2001 con Steven Seagal, regia di Andrzej Bartkowiak.

Frasi[modifica]

  • Il capolavoro del Diavolo è aver convinto i mortali della sua inesistenza.[1] (Strutt)
  • La puntualità è l'anima dei buoni affari.[2] (Walker)

Dialoghi[modifica]

  • Mulcahy: Qui non c'è posto per gli eroi da prima pagina. Ci sono cittadini esemplari che giurano che trattiamo tutti come criminali e criminali che giurano di essere dei chierichetti.
    Boyd: D'accordo, forse non mi sono applicato come chierichetto, però vede, il punto...
    Mulcahy: Il punto, Boyd, è che i poliziotti non sostengono la legge infrangendola.

Note[modifica]

  1. Cfr. Charles Baudelaire: «Il più bel trucco del Diavolo sta nel convincerci che non esiste».
  2. Cfr. Thomas Chandler Haliburton: «La puntualità è l'anima del commercio».

Altri progetti[modifica]