Filippo I di Fiandra

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Filippo I di Fiandra, statua del XIX secolo, facciata della basilica del Sacro Sangue di Bruges

Filippo d'Alsazia o Filippo I di Fiandra (1143 circa – 1191), conte di Fiandra, Vermandois e Valois.

Citazioni su Filippo I di Fiandra[modifica]

Régine Pernoud[modifica]

  • Filippo aveva fatto perire sotto la frusta un uomo, chiamato Gautier de Fontaines, per averlo trovato in conversazione con la sua sposa.
  • Filippo di Fiandra, compiuto il suo pellegrinaggio, finì per lasciarsi andare a qualche colpo di mano in Siria, nella vallata dell'Oronte, prima di tornare in Occidente lasciando dietro di sé una situazione delle più inquietanti.
  • Filippo, preso da rimorsi tardivi, tornò in Terra Santa quattordici anni più tardi e morì davanti a San Giovanni d'Acre il 1° giugno 1191; il sole intravisto in lui da Ildegarda era stato lento a levarsi.
  • L'arrivo del conte di Fiandra alla testa di una brillante armata rappresentava dunque per i baroni di Terra Santa una grande speranza. Subito re Baldovino gli offrì la guardia del reame ma, come si sente nel leggere la domanda fatta da Filippo a Ildegarda, la decisione di questi era lontana dall'essere presa. Egli rifiutò.

Altri progetti[modifica]