Filistei

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
La Filistea, in rosso sulla mappa, nel IX secolo a.C.

Citazioni sui Filistei.

  • Bastardi dimoreranno in Asdòd, | abbatterò l'orgoglio del Filisteo. | Toglierò il sangue dalla sua bocca | e i suoi abomini dai suoi denti. | Diventerà anche lui un resto per il nostro Dio, | sarà come una famiglia in Giuda | ed Ekròn sarà simile al Gebuseo. (Libro di Zaccaria)
  • Il Signore aveva punito i figli d'Israele per i loro peccati verso di lui. Li aveva consegnati nelle mani dei Filistei. Essi avevano sottomesso il popolo d'Israele e lo sfruttavano con crudele efficienza. Ma i Filistei erano anche un popolo evoluto. In un mondo di bronzo, avevano già scoperto il segreto del ferro. E con il ferro stroncavano ogni disobbedienza rapidamente e senza pietà. La punizione di Dio al popolo d'Israele era dura, ma egli non li aveva abbandonati, e la loro fede si fortificò nella lotta contro gli oppressori Filistei. (Sansone e Dalila)
  • Non gioire, Filistea tutta, | perché si è spezzata la verga di chi ti percuoteva. | Poiché dalla radice del serpe uscirà una vipera | e il suo frutto sarà un drago alato. | I poveri pascoleranno sui miei prati | e i miseri vi riposeranno tranquilli; | ma farò morire di fame la tua stirpe | e ucciderò il tuo resto. | Urla, porta; grida, città; | trema, Filistea tutta, | perché dal settentrione si alza il fumo | e nessuno si sbanda dalle sue schiere. (Libro di Isaia)

Altri progetti[modifica]