Final Fantasy IV

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Final Fantasy IV Advance, remake prodotto da Square-Enix su Game Boy Advance della celebre saga. Testi e dialoghi italiani di Gualtiero Cannarsi.

Cain[modifica]

  • Come cavaliere delle tenebre avrei potuto ambire ad un rango più elevato, ma mi è più congeniale essere un cavaliere del drago e sentirmi vicino a mio padre.
  • Cid è vivo e deve sempre cercare di darsi un tono.
  • Non posso darvi la mia benedizione, devo diventare un cavaliere superiore a mio padre sul monte Ordalia.

Re di Fabul[modifica]

  • Le armi di tenebra appartengono comunque all'oscurità e possono fare ben poco contro il maligno.


Kluya[modifica]

  • Concedendoti la mia forza sarò sottoposto a ulteriore tristezza, tuttavia a eccezione di ciò non è rimasto metodo alcuno. Coraggio, separati dal tuo passato sanguinario. Se non saprai soggiogare il te stesso che è esistito fino ad ora, non potrai ricevere il potere sacrale. La tua stessa esistenza di cavaliere delle tenebre dovrai sopraffarla tu stesso. La mia coscienza diventerà la luce del tuo potere. Prima o poi giunge il momento di capire, prima della giustizia, prima della spada.

Scarmiglione[modifica]

  • La vera forza di Scarmiglione risiede proprio nella morte, ma chi vede la mia reale forma non può rimanere in vita.

Fusoya[modifica]

  • Quale stoltezza. Zemus aveva un potere così meraviglioso manovrato da un animo malvagio.
  • Con la morte l'odio di Zemus è stato amplificato.
  • Non temete di fare ricorso alla vostra natura, voi siete esseri intrisi del potere sacrale.
  • Gli animi malvagi non scompariranno mai. Ogni creatura ha in sé sia un animo malvagio sia un animo sacrale, così come esistono cristalli della luce e dell'oscurità e così pure il vostro pianeta con la Superficie e il Sottosuolo. Finché ci saranno animi malvagi esiteranno anche animi sacrali, proprio come i vostri che si sono opposti alla malvagità di Zemus.*

Zeromus[modifica]

  • Io sono la sostanza delle tenebre perfetta generata dall'odio di Zemus.
  • Tu che hai scelto le tenebre. Questo cristallo non può mondare i tuoi peccati.

Edward[modifica]

  • Sì, è vero, sono un piagnone ed è per questo motivo che resterò sempre a piangere per Anna.
  • Anche se questo è solo un mondo di illusione mi ha dato la possibilità di salvare Damcyan, di questo sono grato.
  • Anna, il popolo è sempre con me, sii allegra lassù col signor Tellah.

Yang[modifica]

  • La forza priva di animo distrugge le persone.

Rydia[modifica]

  • Umano o fantabestia sono la stessa identica cosa! Quello che più conta è l'animo, vero Cecil?
  • Sono stata allontanata dalle mie fantabestie e ho capito quanto sono importanti per me.

Altro[modifica]

  • Nato dalle fauci di un drago
    Librandosi nell'alto dei cieli
    Spandendo oscurità e luce, egli porterà ulteriori promesse alla terra sopita.
    La Luna avvolta nella luce eterna
    Alla Madre Terra donerà
    Grande benedizione e benevolenza.
    Breve però sarà il tempo del riposo
    La stessa luna desiderando una luce sua propria
    Intraprenderà un ulteriore viaggio.
  • Queste sono le rovine lunari,
    rimaste dimenticate dall'antichità.
    Coloro che entrano in queste rovine
    vedono proiettate sotto nuova forma le memorie,
    i dubbi e le paure che giacciono sopite nel profondo del loro cuore.
    Superando svariate prove,
    puntate pure a raggiungere l'estremo fondo.
    Superando ciascuno una propria ordalia,
    voi dovrete raccogliere 9 tomi.
    Solo così potrete affrontare l'ordalia finale.
  • Realizzando un antico sogno, l'uomo ottenne al tempo stesso un mezzo per soddisfare le sue maligne brame.
  • La gentilezza conferisce vitalità, l'esortazione conferisce vigore, la preghiera conferisce resistenza.

Dialoghi[modifica]

  • Cecil: Presto il mio aspetto di Cavaliere delle Tenebre si estenderà al mio animo.
    Rosa: Tu non sei così.
    Cecil: Ma non sono in grado di mantenermi come sono.
  • Fusoya: Non credevo che voi da soli celaste un simile potere. Può darsi che abbiate già superato i seleniani.
    Edge:è sicuramente così
    Yang: Il potere nasce dall'unione delle nostre forze.
    Cid: A vincere è stata la disposizione dei nostri animi.
  • Asura Lunare: Cosa? Chi intende salvare i peccatori dal mio giudizio? Ah, umani... Capisco...
    Cittadino: Hai fatto più che salvare le nostre vite, ci hai insegnato che gli uomini non possono ridursi a meri conflitti, ma devono piuttosto aiutarsi a vicenda. Forse è questo che anche quei globi di luce stavano cercando di dirci.
    Rosa: Io continuerò ad usare il mio potere per la giustizia, ma ogni persona ha un suo grande potere! Non ve ne dimenticate.
  • Cavaliere Nero: Io sono quello che hai sempre sperato. Tutto questo non finirà finché quell'uomo non sarà cancellato. Io sono la brama che è in te, io sono il vero te stesso e questo è il mondo che io stesso ho creato. Non hai sempre desiderato che Cecil morisse? Vorresti rinnegare la tua stesa natura?
    Cain: Ciò che intendo rinnegare è la mia stessa debolezza.
    Cavaliere Nero: Quando è così io diventerò te stesso! Perché la brama è la vera fonte di tutto il potere degli uomini. Le tenebre del proprio animo non si sconfiggono con la mera forza.
    Cain: Va bene così, vero Cain? Così dovrebbe andare bene, non è vero Rosa? Non è vero… Cecil?

Altri progetti[modifica]