Francesca Lollobrigida

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Francesca Lollobrigida (1991 – vivente), pattinatrice italiana.

Citazioni di Francesca Lollobrigida[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Sulla differenza tra pattinaggio a rotelle e su ghiaccio] Sulle rotelle gareggi contro l'avversario, sul ghiaccio la lotta è contro il cronometro.[1]
  • [Sugli inizi] Mi allenavo dietro le macchine per la strada. Dovevo essere concentrata, quando pattini a 60-70 all'ora tra gente che ti suona il clacson.[2]
  • [«Ha passato un periodo difficile per una mononucleosi scoperta tardi. È stata la malattia a far crescere la sua forza interiore?»] Sì, insieme alla testardaggine di mio padre che mi portava a fare gare dove non mi reggevo in piedi e venivo doppiata. Era il periodo di passaggio tra la categoria junior e quella senior: sono arrivata al mondiale di pattini a rotelle che riuscivo a malapena a salire le scale, faceva caldissimo ed ero l'unica a indossare una maglia termica. Nonostante ciò ho portato a casa delle medaglie. Ho impiegato tre anni, infiniti, per rimettermi in sesto al cento per cento e, ammetto, più volte ho pensato di mollare temendo di non poter più tornare a livelli top. Ero arrabbiata perché non riconoscevo più me stessa. Ma sono state quelle batoste e quegli allenamenti faticosissimi a darmi la grinta con cui gareggio oggi.[3]

Note[modifica]

  1. Dall'intervista di Mario Nicoliello, I pattini veloci dell'altra Lollobrigida, Avvenire.it, 12 febbraio 2017.
  2. Da un'intervista a la Repubblica; citato in Francesca Lollobrigida: "Dalla malattia alle Olimpiadi, sogno la medaglia nella mass start", Eurosport.com, 5 febbraio 2018.
  3. Dall'intervista di Claudio Cucciatti, Francesca Lollobrigida, dalle rotelle al ghiaccio una stella sui pattini, Repubblica.it, 11 aprile 2019.

Altri progetti[modifica]

donne Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne