Francesco D'Adamo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Francesco D'Adamo (1949 — vivente), scrittore italiano.

Incipit di alcune opere[modifica]

Storia di Iqbal[modifica]

Sì, io ho conosciuto Iqbal.
Penso spesso a lui, specie di notte, quando mi sveglio perché ho freddo o perché sono troppo stanca per riuscire a prendere sonno. Nella stanza sotto il tetto, dove ci fanno dormire i nostri padroni italiani, c'è una finestra strana, che guarda verso l'alto, verso il cielo. Non so come la chiamate voi, al mio paese non ci sono finestre così. Ma qui in Italia è tutto tanto diverso dal Pakistan. Ancora non mi sono abituata.

Tempo da lupi[modifica]

«Tempo da lupi!» disse Otello soddisfatto.
Si sfregò vigorosamente le mani, diede un robusto colpo di acceleratore e lasciò che la jeep sbandasse allegramente da un lato all'altro della strada deserta.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]