Francesco Mazzarella Farao

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Mazzarella Farao (1746 – 1821), filologo e storico italiano.

Citazioni di Francesco Mazzarella Farao[modifica]

  • Non sarebbe però vietato ad un filologo di trarre l'etimologia di lazzaro[1], per quanto sia ingegnosa la finora enunciata[2], da λάζωv, temerario, ch'è il distintivo di tale ciurmaglia, o da λαος, populus, e propriamente la bassa plebe, che col poco onorifico nome di canaglia vien distinta...[3][4]

Citazioni su Francesco Mazzarella Farao[modifica]

Note[modifica]

  1. Con il termine di lazzaro vennero designati i popolani che presero parte alla rivolta di Masaniello. Il termine, che corrisponde al quello fortemente svalutativo di Lumpenproletariat, (proletariato cencioso) coniato da Karl Marx, passò successivamente a designare lo strato più misero del proletariato napoletano. Al "lazzarone" – figura, nei tratti in cui era concepita, più favolosa che reale, frutto di pregiudizio ed ingigantita dall'immaginazione fino ad acquisire tratti leggendari, come rileva Benedetto Croce nel saggio I «Lazzari» in Un paradiso abitato da diavoli – , erano attribuite atavica miseria, ignoranza, accidia, rozzezza, brutalità.
  2. Il riferimento è all'etimologia proposta dal Galiani.
  3. Citato in Benedetto Croce, Un paradiso abitato da diavoli, a cura di Giuseppe Galasso, Adelphi, Milano, 20062, pp. 88-89. ISBN 88-459-2036-4
  4. Replica immediata di Croce al Farao: Perché dovrebbe essere vietato caro il nostro Mazzarella Farao? Ciascuno ha i suoi passatempi, e, il tuo, erano le cattive etimologie. Cfr. Un paradiso abitato da diavoli, p. 89.

Altri progetti[modifica]