Francesco Mei (giornalista)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Mei (1923 – 1990), giornalista e anglista italiano.

Citazioni di Francesco Mei[modifica]

  • La storia infinita, per la ricchezza dei suoi significati allegorici, la densità dei suoi richiami ai più inquietanti problemi di oggi, la sua ricerca di un mondo di valori da contrapporre alle forze della disgregazione e del caos che insidiano la società del nostro tempo, si rivolge anche, e forse soprattutto, agli adulti: o almeno a quegli adulti che per abitudine o per cinismo non abbiano ancora perso la facoltà di guardare alle cose con la freschezza, la sincerità, e la capacità di interrogazione e di meraviglia del puer aeternus.[1]
  • Nella sua opera Proust si allontanava dalla vita per penetrarne l'essenza, si immergeva nel regno delle tenebre per scoprirvi la luce.[2]

Note[modifica]

  1. Da «La storia infinita»: un romanzo che s'ispira all'uomo integrale, Prospettive libri, anno II, n. 14, febbraio 1982, p.78.
  2. Da Proust visto dal di fuori, Il Popolo, anno XLVI, n. 16, 19 gennaio 1990, p. 10.

Altri progetti[modifica]