Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Francesco Scannelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Pagina introduttiva della sua opera più importante: Il microcosmo della pittura, 1657.

Francesco Scannelli (1616 – 1663), scrittore d'arte italiano.

  • E per essere il vero, & ultimo scopo del buon Pittore l'imitatione de' corpi naturali [...] conseguentemente ne deriva, che quello, il quale mostra animare i colori con artificio più eccellente, venendo a sortire l'effetto del bramato intento, pare, che debba parimente raccogliere il frutto della maggior gloria, dove comparendo Michelangelo da Caravaggio nel teatro del Mondo, unico mostro di naturalezza, portato dal proprio istinto di natura all'immitatione del vero, e così ascendendo dalla copia de' fiori, e frutti, e da' corpi meno perfetti a più sublimi, e dopo gl'irrationali a gli humani ritratti, e finalmente operando intiere figure, & anco talvolta componimenti d'historie con tal verità, forza, e rilievo, che bene spesso la natura, se non di fatto eguagliata, e vinta, apportando però confusione al riguardante con istupendo inganno, allettava, e rapiva l'humana vista, e però fu creduto da varj anco sopra d'ogni altro eccellentissimo. [...] provvisto di particolar genio [...] privo però della necessaria base del buon disegno, si palesò poscia d'inventione mancante, e come del tutto ignudo di bella idea, gratia, decoro, Architettura, Prospettiva, ed altri simili convenevoli fondamenti, i quali rendono unitamente sufficienti, e degni i veri principali, e maggiori Maestri [...]. (da Il microcosmo della pittura, pp. 51-52)

Bibliografia[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]