Francis Jammes

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Francis Jammes

Francis Jammes (1868 – 1938), poeta francese.

Citazioni di Francis Jammes[modifica]

  • Capita a volte, quando uno si mette in croce, | che i chiodi vadano a ferire qualcuno dietro di lui.[1]
  • I gatti, misteriosi e sensibili, non ubbidiscono nemmeno al buon Dio, che ne sorride [...].[2]
  • Nello sguardo delle bestie è racchiusa una luce profonda che ispira una tale simpatia che l'anima si apre, come un ospizio, a tutti i dolori animali.[3]

Note[modifica]

  1. Da Les Géorgiques chrétiennes; citato in Elena Spagnol, Enciclopedia delle citazioni, Garzanti, Milano, 2009, p. 849. ISBN 9788811504894
  2. Citato in Brigitte Bulard-Cordeau, Il piccolo libro dei gatti, traduzione di Giovanni Zucca, Fabbri Editori, Milano, 2012, p. 43. ISBN 978-88-58-66237-3
  3. Citato in Jean Prieur, Gli animali hanno un'anima, traduzione di Nerina Spicacci, Edizioni Mediterranee, Roma, 2006, p. 45. ISBN 88-272-0828-3

Altri progetti[modifica]