Gabriele Marconi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Gabriele Marconi

Gabriele Marconi (1961 – vivente), scrittore, giornalista e cantautore italiano.

Incipit de Le stelle danzanti. Il romanzo dell'impresa fiumana[modifica]

«Siamo entrati in piazza Grande, allora – disse Marco – e c'erano bandiere dappertutto, e la banda... la gente sembrava impazzita».
«E perché noi no? Lo dovevi vedere, il bergamasco: piangeva come mia madre quando sono partito per il fronte».
«È che non riuscivo a credere di aver avuto tanta sfortuna: ma ti pare giusto? L'eroe del Grappa che deve sfilare sopportando il gomito appuntito di un terrone piantato nelle costole! Mi ha fatto perdere tre volte il passo, 'sta bestia, per rubare i fiori che le ragazze mi lanciavano».

Bibliografia[modifica]

  • Gabriele Marconi, Le stelle danzanti. Il romanzo dell'impresa fiumana, Vallecchi, 2009. ISBN 9788884271754

Altri progetti[modifica]