Giacinto Gimma

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Giacinto Gimma (1668 – 1735), storico, critico letterario e abate italiano.

  • Che si veggano più antichi i poemi de' Provenzali che i nostri, non è ragione che ci sforzi a conceder loro che i primi sieno stati, ma piuttosto accusare la negligenza de' nostri nel conservare la memoria de' primi Italiani, che verseggiarono, o la barbarie de' tempi, né quali era tutta l'Italia sconvolta. (da Idea della storia letteraria, Napoli 1723; citato in Ireneo Affò, Dizionario precettivo, critico, ed istorico della poesia volgare, Giovanni Silvestri, Milano 1824)

Altri progetti[modifica]