Gianbattista Baronchelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Gianbattista Baronchelli (1974)

Gianbattista Baronchelli (1953 – vivente), ciclista su strada italiano.

Citazioni di Gianbattista Baronchelli[modifica]

  • La gente forse dimentica che in carriera ho vinto 90 corse, tra le quali due Lombardia. Ci fosse stato dentro anche qualche Giro d'Italia, magari...invece ho fatto altri due podi ma la vittoria non è arrivata. La Corsa Rosa del '74 si decise sulle Tre Cime di Lavaredo e con quelle pendenze dodici secondi sono non più di una trentina di metri di distanza. Su 4mila chilometri![1]
  • [Ai Campionati del mondo di ciclismo del 1980 a Sallanches] Quel giorno contro Hinault c'era ben poco da fare. Aveva preparato molto bene il Mondiale di casa. Vinse il Giro e si era ritirato al Tour quando era in maglia gialla, per un presunto dolore al ginocchio. Fece tutta la gara in testa, ad un ritmo insostenibile, mentre dietro il plotone si sgretolava ad ogni giro. Tentai di contrastarlo ma non ci riuscii. Ebbi un problema alla catena e qualche crampo ma non andai mai in affanno. Presi un argento che valeva molto in una corsa conclusa da soli 15 corridori.[1]

Note[modifica]

  1. a b Da intervista di Gian Paolo Grossi, Gibì, campione senza tempo, gazzettadimantova.gelocal.it, 12 maggio 2018.

Altri progetti[modifica]