Gianna Schelotto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Gianna Bochicchio Schelotto (1939 – vivente), saggista, giornalista, scrittrice e psicoterapeuta italiana.

Incipit di alcune opere[modifica]

Ti ricordi, papà?[modifica]

A mio padre non ho perdonato la vecchiaia. Ero furiosa con lui. I suoi comportamento insicuri ne alteravano giorno dopo giorno l'immagine. Dov'era finito il papà forte, lucido e potente che avevo amato, e che mi aveva amata?.

Un uomo purché sia[modifica]

"Una donna ha bisogno di un uomo come un pesce della bicicletta".
Lo scrivevano sui loro striscioni le femministe. Erano gli anni Settanta e quelle ragazze, scese in piazza per cambiare il mondo, dichiaravano l'urgenza di liberarsi dall'arcaica prevaricazione maschile, creando modelli nuovi di convivenza sociale.
Non che intendessero cacciare Adamo dalle loro vite, come Dio lo aveva espulso dall'Eden: semplicemente volevano ridefinire i ruoli e lasciar fiorire talenti femminili per secoli repressi e ignorati. Per questo sostenevano di non avere bisogno dei maschi.

Bibliografia[modifica]

  • Gianna Schelotto, Un uomo purché sia. Donne in attesa dell'amore, Mondadori, 2009. ISBN 9788804590651

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]