Gianni Merlo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Giovanni Merlo detto Gianni (1947 – vivente), giornalista sportivo italiano.

  • [Su Pietro Mennea] Talvolta un po' diffidente, si apriva solo con una cerchia ristretta di amici. Gli piaceva stare da solo. A Formia, al Centro di preparazione olimpica, aveva una camera tutta per sé. Non era uno che usciva con gli altri, faceva una vita quasi da monaco. Ha avuto come tutti degli amori, due fidanzate, ma era un professionista in tutto e per tutto. Certi atleti vogliono solo staccare. Lui, dopo una gara, pensava subito a quella che sarebbe venuta dopo. Non è mai stato un uomo facile, come tutti i professionisti dello sport. Era anche prevenuto su alcune cose, aveva un certo tipo di idee. Veniva da un ambiente tradizionale, la sua realtà era quella della Barletta di quegli anni. L'atletica è stata per lui un trampolino vero per cambiare vita.[1]

Note[modifica]

  1. Citato in Francesca Bussi, «Una vita da monaco, il pensiero alla prossima gara», Vanityfair.it, 21 marzo 2013.

Altri progetti[modifica]