Vai al contenuto

Giorgio Chinaglia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Giorgio Chinaglia nel 1974

Giorgio Chinaglia (1947 – 2012), calciatore italiano.

Citazioni di Giorgio Chinaglia[modifica]

  • [Un mese prima di morire] Adesso? Nel futuro c'è la morte! Nel futuro, niente, speriamo che i Cosmos possono riprendere la società, solo che mi dispiace tornare a New York, perché muori subito a New York.[1]
  • Di Lazio ci si ammala inguaribilmente.[2]
  • Sto diventando ricco per comprarmi la Lazio...[3]

Citazioni su Giorgio Chinaglia[modifica]

  • Apparentemente era un burbero, invece alla fine era un buono, di un tenero incredibile. [...] Giorgio ha fatto parte della mia vita calcistica, e un po' di quella privata. Con lui ci siamo presi tantissime soddisfazioni. Ho esordito nella Lazio, perchè dovevo far segnare Chinaglia, il mio compito era quello e Maestrelli me lo disse esplicitamente. Così, come prendevo palla, per prima cosa pensavo a Chinaglia. A Giorgio devo anche il mio primo gol in Serie A, quando lui mi servì con colpo di tacco contro il Bologna. Tanti pensano che io abbia avuto problemi con lui [una volta a San Siro per rimproverarlo Chinaglia diede un calcio nel sedere a D'Amico, ndr], ma non era così. Un paio di volte, nell'anno dopo lo scudetto, lui mi chiese di accompagnarlo, andammo a casa sua e poi a passeggio a villa Pamphili. Attraversava un momento particolare in privato, voleva isolarsi e mi chiese di andare con lui in ritiro dal venerdì. Gli altri arrivavano tutti il sabato. (Vincenzo D'Amico)
  • Chinaglia era un trascinatore, un simbolo e io gli dedicherei un campo per tenere vivo il ricordo di un personaggio così importante. (Edoardo Reja)
  • Giorgio Chinaglia, è il grido di battaglia! (coro della tifoseria della Lazio)
  • Giorgio era un generoso ed un istintivo. Si batteva per i suoi compagni. A me stava simpatico, ma quando parlava di calcio era "piccante". (Luciano Spinosi)
  • Mio fratello è figlio unico | perché è convinto che Chinaglia non può passare al Frosinone. (Rino Gaetano)

Note[modifica]

  1. Citato in Tancredi Palmeri, Il blob del 2012. Tutte le frasi da ricordare, gazzetta.it, 30 dicembre 2012.
  2. Citato in Simone Pieretti, Duemila cuori per Giorgione, iltempo.it, 5 aprile 2012.
  3. Citato in Massimo Mazzitelli, La triste corsa di "Long John" dallo scudetto alla latitanza, repubblica.it, 1º aprile 2012.

Altri progetti[modifica]