Giosuè Signori

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Giosuè Signori (1859 – 1923), arcivescovo cattolico italiano.

  • Egregio Signor Cavaliere [Giovanni Santolini],
    La bella figura dell'antico Tarcisio, che brilla di soavissima luce nella prima epoca cristiana, rivive nella cara e pura esistenza del nuovo Tarcisio [Tarcisio Santolini] che Iddio volle donare a Lei perché ne pregustasse l'eccellenza della virtù, e poi colse per sé, come fiore immacolato. (dalla lettera d'approvazione alla seconda edizione di Tarcisio, memorie di un bambino buono, Monastero di S. Paolo, Casa Editrice G. D'Onofrio, Sorrento, 1935)
  • Oh! si diffondano le care memorie! Siano benedetti i genitori che iniziarono un tale fanciullo a sentimenti così teneri di devozione e trovino nelle famiglie cristiane fedeli imitatori! (ibidem)

Altri progetti[modifica]