Giovanni Acerbi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Acerbi

Giovanni Acerbi (1825 – 1869), patriota, politico e militare italiano.

Citazioni di Giovanni Acerbi[modifica]

  • Combattente fra le file gloriose del partito d'azione finché trattavasi di conquistare al paese la sua indipendenza e la sua unità, ora sarò milite, oscuro sì, ma non meno devoto, di quel gran partito Nazionale destinato a succedergli, il quale all'Italia una ed indipendente da ogni straniero vuol procacciare quel maggiore sviluppo di libertà politiche, civili, scientifiche, economiche ed industriali, che sole possono assicurare e rendere prospere e degne le sorti di un gran Popolo.[1]

Note[modifica]

  1. Dalla lettera scritta in occasione delle elezioni politiche del 1866, pubblicata su La Favilla, 26 novembre 1866

Altri progetti[modifica]