Vai al contenuto

Giovanni Battista Zanchi

Al 2024 le opere di un autore italiano morto prima del 1954 sono di pubblico dominio in Italia. PD
Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Giovanni Battista Zanchi

Giovanni Battista Zanchi (1515 – 1586), militare, ingegnere e scrittore italiano.

Del modo di fortificar le città[modifica]

Incipit[modifica]

Dovendo investigar la maniera di fortificar le citta, castella, et altri luoghi serrati necessaria cosa è prima che ad altro si vengan, conoscere in quanti modi si possano espugnare, accio che da quali di questi restino per tale artifitio sicure, apertamente si veda; & ove bisogno sia, chi custodirle disidera ne gli altri, come governar si debba, & altronde doverlo apprender, si conosca.

Citazioni[modifica]

  • Et perche tre sono al mio giuditio i mezi, co' quali le espugnationi delle fortezze si conseguiscano; la forza, il tradimento, & quello che in apparenze è quasi di questi nel mezo, dell'uno & l'altro participando, né semplicemente nell'uno, o nell'altro collocare potendosi, da noi sarà detto rubbamento; avvertir si deve, che qualunque volta si parlerà delle fortezze con cio sia cosa, che alcune consistano ne gli animi di quelli, ch'entro alle città dimorano, & altre nelle mura, & edificij, che intorno di quelle si fabricano, delle sole esteriori intendendo [...]. (p. 13)
  • Sono i luoghi, o per sola natura sorti, o per artificio humano a quella accompagnato, overo senza beneficio di essa natura, per la sola arte usatavi, & ciascuna di queste tre maniere di fortezze viene ad esser tale per due soli capi; cioè per la quantità della materia, & per la forma d'essa. (p. 19)

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]