Giovanni Cairoli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Cairoli

Giovanni Cairoli (1842 – 1869), patriota italiano.

Incipit di Giornaletto di campo[modifica]

20 ottobre. — 8½ di sera. Partenza.
21. — Si arriva a P[onte] S[fondato] alle 9½ pom. — Con T[abacchi] e col mio Enrico si va a C[orese] — Enrico resta, io e T. torniamo a P. S.
22. — Alle 4 e mezza ant. partenza per C. — Parlo alla mia sezione. Dietro ordine del capo (il mio caro Enrico) la dispongo di guardia.
Incomincio a conoscere la mia sezione; le prime quattro squadre m'ispirano molta confidenza; poco la quinta in causa di due individui che mi sembrano troppo ciarlieri per quei momenti serii. — Il capo della prima squadra viene incaricato dal Comandante (il mio Enrico) di una missione speciale.
Alle 3 circa si parte dopo aver ricevuti i fucili[1].

Note[modifica]

  1. Il Cairoli ha cancellato le seguenti parole: Fui incaricato di dirigere l'imbarco.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]