Giovanni Rosadi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Giovanni Rosadi (1862 – 1925), politico e avvocato italiano.

Attribuite[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Processo di Sculacciabuchi‎.

Citazioni su Giovanni Rosadi[modifica]

Tommaso Tittoni[modifica]

  • Con la morte di Giovanni Rosadi è venuta a mancare una luminosa figura all'arringo forense, alle patrie lettere, alla vita politica e artistica della nazione. Spirito versatile e arguto, egli seppe emergere in ognuno dei molti campi in cui esplicò il nobile ingegno e la fervida attività.
  • Fu assiduo ai lavori della Camera e parlò spesso, dando nuova prova del suo valore di forte ed equilibrato oratore. Ebbe ognora una visione lucida e pacata degli avvenimenti politici e lo spirito teso verso i supremi destini della nazione che, anche nei momenti più oscuri, guardò con fede sicura.
  • Il vivido ingegno di lui non si limitò ai campi già ardui del foro, della politica, delle belle arti, ma lo spinse anche a lasciare orma più duratura in opere letterarie che attestano le sue nobili virtù di prosatore puro e garbato, il suo animo profondamente cristiano, il suo gusto squisito: egli scrisse anche, con successo, notevoli lavori drammatici. Giovanni Rosadi fu una mente eletta, ma fu anche e sopratutto un nobilissimo cuore: predilesse tutto ciò che v'è nella vita di buono e di bello, e fu esempio costante di dignità e di elevatezza morale.

Altri progetti[modifica]