Giuseppe Barbieri (scrittore)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Barbieri in un'incisione di Giuseppe Fusinati

Giuseppe Barbieri (1774 – 1852), scrittore e poeta italiano.

Citazioni di Giuseppe Barbieri[modifica]

  • Le rovine di Tebe, della magna città dalle cento porte, offrono agli sguardi del viaggiatore un ammasso d'architetture e di sculture cosi sterminato, e nella loro devastazione medesima cosi stupendo, che quella diresti essere stata una città di Giganti.[1]

Note[modifica]

  1. Delle lodi di Giovanni Belzoni, per Valentino Crescini, Padova, 1827, p. 13.

Altri progetti[modifica]