Green Lantern (fumetto)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Green Lantern, serie a fumetti pubblicate dalla DC Comics dedicate alle avventure del supereroe Lanterna Verde.

Numero 3, Volo ritardato[modifica]

[Geoff Johns (testi) e Carlos Pacheco (disegni), Flight Delay, in Green Lantern n. 3, DC Comics, settembre 2005; ed. it. Volo ritardato, traduzione di Matteo Casali, in DC Omnibus - Lanterna Verde di Geoff Johns n. 1, Planeta DeAgostini, maggio 2011.]

  • Nel giorno più splendente, nella notte più profonda | nessun malvagio sfugga alla mia ronda | colui che nel male si perde | si guardi dal mio potere, la luce di Lanterna Verde! (Hal Jordan, giuramento delle Lanterne Verdi)

Numero 36, La rabbia delle Lanterne Rosse - Parte 2[modifica]

[Geoff Johns (testi) e Ivan Reis (disegni), Rage of the Red Lanterns - Part Two, in Green Lantern n. 36, DC Comics, dicembre 2008; ed. it. La rabbia delle Lanterne Rosse - Parte 2, traduzione di Francesco Vanagolli, in DC Omnibus - Lanterna Verde di Geoff Johns n. 3, ed. RW Edizioni-Lion Comics, aprile 2015.]

  • Nel giorno di paura nella notte più dura | con la forza nel cuore divampi il calore | quando tutto par perduto nella Guerra delle Luci | gli astri mirate e che la speranza bruci! (Warth, giuramento delle Lanterne Blu)

Numero 38, Origini & oracoli[modifica]

[Geoff Johns (testi) e Ivan Reis (disegni), Origins & Omens, in Green Lantern n. 38, DC Comics, marzo 2009; ed. it. Origini & oracoli, traduzione di Francesco Vanagolli, in DC Omnibus - Lanterna Verde di Geoff Johns n. 3, ed. RW Edizioni-Lion Comics, aprile 2015.]

  • Per ogni cuore che sangue gronda | nella notte più profonda | per ogni anima che sarà sola | l'anello accettate e con noi lottate | che l'amore regni sovrano | con la luce viola! (Carol Ferris, giuramento degli Zaffiri Stellari)

Numero 54, I nuovi Guardiani – Capitolo due[modifica]

[Geoff Johns (testi) e Doug Mahnke (disegni), The New Guardians - Chapter Two, in Green Lantern n. 54, DC Comics, luglio 2010; ed. it. I nuovi Guardiani - Capitolo due, traduzione di Francesco Vanagolli, in DC Omnibus - Lanterna Verde di Geoff Johns n. 5, RW Edizioni, maggio 2016.]

  • Io non ho amore! Ho solo rabbia! (Atrocitus)
  • Nel giorno più splendente, nella notte più profonda... chi è pronto a una bella lotta?[1] (Lobo)

Numero 55, I nuovi Guardiani – Capitolo tre[modifica]

[Geoff Johns (testi) e Doug Mahnke (disegni), The New Guardians - Chapter Three, in Green Lantern n. 55, DC Comics, agosto 2010; ed. it. I nuovi Guardiani - Capitolo tre, traduzione di Francesco Vanagolli, in DC Omnibus - Lanterna Verde di Geoff Johns n. 5, RW Edizioni, maggio 2016.]

  • Mi ero scordato quanto amassi questo lavoro. Una taglia che aspetta di essere incassata, una testa che implora di essere rotta e una Lanterna Verde che mi succhia il tubo di scarico. (Lobo)
  • Star Sapphire: Quello è Lobo?
    Lanterna Verde: Già.
    Star Sapphire: È uno dei cattivi, vero?
    Lanterna Verde: Cacciatore di taglie intergalattico. Una delle poche "persone" che io abbia visto far sanguinare il naso a Superman.
  • Lanterna Verde: Nessuna caccia di taglie sulla Terra. Nessuna distruzione di proprietà pubblica o privata. Nessuna uccisione o mutilazione.
    Lobo: E nessun divertimento.
    Lanterna Verde: Andiamo, Lobo. Dovresti conoscere le regole.
    Lobo: Le regole non sono mai state il mio forte.
    Lanterna Verde: Neppure il mio. [lo colpisce]
  • Mapporkos'krugno! Non puoi più roteare un gatto morto senza colpire qualcuno con un anello del potere! Non so quale Dio si è mangiato un arcobaleno per poi vomitarlo... ma lo scoprirò, così potrò rificcarglielo in gola! Questo posto è intasato da fatine volanti luminose... e non c'è abbastanza spazio per tutti! (Lobo)
  • Star Sapphire: Sei già stato rinchiuso in un cristallo zaffiro, in passato. Mostra il tuo più grande amore, che nel tuo caso immagino fosse uno specchio.
    Sinestro: Sì. Uno specchio. Simpatica.
  • La malvagità è relativa. Ma non è qualcosa che uno come Lanterna Verde possa capire. Nonostante i colori ci ronzino intorno come mosche sulla #$%@, lui vede solo il bianco e il nero. Ecco una dose di realtà, bellezza. [Gli tira un pugno] L'unico che vede l'universo per quello che è, è il mio cane qui. Non ci sono né buoni né cattivi. Sono solo sfumature di grigio. (Lobo)

Green Lantern: Sinestro Corps Special[modifica]

[Geoff Johns (testi) ed Ethan van Sciver (disegni), The Second Rebirth, in Green Lantern: Sinestro Corps Special, DC Comics, agosto 2007; ed. it. Prologo: La seconda rinascita, traduzione di Marco Rizzo, in DC Omnibus - Lanterna Verde di Geoff Johns n. 2, Planeta DeAgostini, giugno 2011.]

  • Nel giorno più oscuro... nella notte più splendente... | temete la paura resa evidente... | colui che vuole impedire ciò che è onesto... | bruci come il mio potere...[2] | la forza di Sinestro! (Sinestro, giuramento del Sinestro Corps)

Note[modifica]

  1. Cfr. giuramento delle Lanterne Verdi
  2. Le parole "Il mio potere" diventano "Il suo potere" quando pronunciate dai membri del Corpo.

Altri progetti[modifica]