Guglielmo Ciardi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ciardi: Conca di Sappada con le Terze (1897)

Guglielmo Ciardi (1842 – 1917), pittore e docente italiano.

Citazioni su Guglielmo Ciardi[modifica]

  • Artista virile, il Ciardi sa rendere la forte poesia del vero sia ch'egli ritragga i monumenti veneziani, o le larghe pagine virgiliane dei meriggi campestri, o le borgate pittoresche alle falde delle Alpi dolomitiche, tra i gravi silenzi delle selve. (Pompeo Gherardo Molmenti)
  • La campagna fu la migliore ispiratrice del Ciardi, sia che egli animasse acquitrini e brughiere, boschi e torrenti, sia che ritraesse i tramonti dorati in Val di Primiero, e le case rustiche sulle rive del Brenta, o le lucide sere in laguna, e i silenziosi casolari delle Alpi. (Francesco Sapori)
  • La pittura di Guglielmo Ciardi dà soprattutto un senso georgico di quiete. Gli occhi di chi guarda si riposano anche là dove egli ritragga nuvole temporalesche e acque in burrasca. La natura entra nelle sue tele con un aspetto estatico e materno, che consola sempre e non stanca. Molti anni gravi di convulsioni e d'incertezze sono passati; questa pittura conserva ancora tutta la sua sincera e immediata freschezza. (Francesco Sapori)

Altri progetti[modifica]