Guido Barbujani

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Guido Barbujani

Guido Barbujani (1955 – vivente), genetista italiano.

Citazioni di Guido Barbujani[modifica]

  • "È una russa. Insegna al Liceo". Poi, a voce più bassa: "Ebrea". (da Questione di razza, Mondadori)
  • Giusto ottanta anni fa, nel 1938, l’Italia varava le leggi che privavano dei diritti civili i cosiddetti cittadini italiani di razza ebraica, e insieme a loro dieci milioni di libici, somali, eritrei e abissini, sottoposti all’occupazione coloniale italiana. Per preparare il terreno, il regime fascista chiedeva il contributo di giornalisti famosi e abili propagandisti, ma soprattutto dello stato maggiore della scienza italiana, chiamato a redigere un documento oggi noto come Manifesto degli scienziati razzisti. Dieci slogan, culminanti nel famoso “È tempo che gli italiani si proclamino francamente razzisti”, ognuno accompagnato da un conciso ma efficace paragrafo di spiegazione.[1]
  • La razza è la lente deformante attraverso cui generazioni di naturalisti, antropologi e genetisti hanno guardato le differenze umane, finché si è dimostrato che con quella lente lì non ci si capisce niente. Invece il razzismo ha a che vedere con i nostri diritti, e con la pretesa che a origini, pelli o passaporti diversi corrispondano diversi diritti. Non è necessario credere all’esistenza di razze umane per proporre politiche discriminatorie o xenofobe.[1]

Note[modifica]

  1. a b Da Ma in che razza di mondo viviamo?, Rep.repubblica.it, 14 giugno 2016.

Altri progetti[modifica]