Hawaii Five-0 (quarta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Hawaii Five-0.

Hawaii Five-0, quarta stagione.

Episodio 1, Compromessi[modifica]

  • [Danny entra all'improvviso]
    Danny: Oh, oh, oh! Che fai, vuoi spararmi?
    Steve: L'ho considerato.
    Danny: Oh, bravo. Metti fine alla mia infelicità.
    Steve: Hai controllato l'uscita?
    Danny: No, sono andato a pesca. Certo che ho controllato, e la lascerei perdere. C'è un congegno sulla porta che eviterei di toccare.
    [Il sospettato che è con loro ha un arresto cardiaco e Steve inizia a rianimarlo e nel frattempo Danny parla di Gabby] [...] [Steve ha salvato il sospettato]
    Danny: Bravo il nostro Boy Scout d'America, bel lavoro.
    Steve: Aspetta che volevi dirle, che l'ami forse?
    Danny: Non lo so, si, può darsi.
    Steve: Ok, vedi Danny, prima di dire una cosa del genere a una donna, devi essere sicuro, perché sappi che una volta che l'hai detto, non puoi rimangiartelo. È una cosa seria.
    Danny: Capisco. Parli per esperienza personale? Perché a mio avviso non conta, se lo dici ad una pistola!
  • Max: Signori, che bello vedervi.
    Steve: Preoccupato per noi, Max?
    Max: Neanche per un secondo.
    Danny: Ah quanto sei bugiardo! Comunque grazie.
  • [Hanno pochissimo tempo per raggiungere un furgone e Steve sta correndo all'impazzata con la macchina]
    Danny: Ora possiamo parlare, per favore?
    Steve: A proposito di che?
    Danny: Non lo so, del tempo? Di quello che stiamo facendo!
    Steve Non è il momento, Danny.
    Danny: Non sono d'accordo. Questoè proprio il momento perché vorrei essere preparato. Devo sapere se devo mettere il giubbotto antiproiettile, se devo chiamare mia figlia e salutarla per l'ultima volta.
    Steve: Faremo quello che hanno chiesto. Libereremo i prigionieri. Questo faremo, ok? Soddisfatto?
    Danny: Sta a sentire, io voglio liberare Catherine quanto te, ma la lasceranno andare se facciamo quello che chiedono?
    Steve: Non si sa.
    Danny: È questo il punto! È una cosa stupida! Non possiamo farla! Anzi, non è stupida, è più che stupida, è semplicemente una pazzia! Ci giochiamo la carriera...
    Steve: Ok, ok, ora piantala e ascoltami.
  • [Steve stava per schiantarsi con un elicottero]
    Danny: Andiamo, Superman. Ora sai perché non mi piace volare, per colpa tua.
    Steve: No, non ti piace perché hai paura!
    Danny: Secondo te è divertente? Ti sei divertito? Hai qualcosa di rotto?
    Steve: Vuoi stare zitto?
    Chin: Un giorno tutto questo mi mancherà!

Episodio 2, Un pesce fuor d'acqua[modifica]

  • Danny: Hai fatto confrontare il tuo DNA con quello di Wo Fat?
    Steve: Esatto.
    Danny: E perché avresti fatto una cosa del genere?
    Steve: Be', ho fatto una cosa del genere perché sospettavo che potessimo essere fratelli.
    Danny: Tu e Wo Fat?
    Steve: È l'unica spiegazione che mi è venuta in mente. Wo Fat è un sociopatico, è un terrorista, ha fatto uccidere mio padre eppure mia madre lo sta proteggendo, lo ha sempre protetto. Perché dovrebbe farlo? Non riesco a spiegarmelo!
    Danny: Tanto per essere chiari, tu... tu dici che lui è uno psicopatico, un sociopatico e quindi dai per scontato che siate fratelli! Per me ha senso!

Episodio 3, La chiave[modifica]

  • [Max ha portato il regalo a Steve per Catherine]
    Steve: Lo hai trovato è?
    Max: D'altronde il mio nickname su Ebay è Il vero maestro Jedi.
    Steve: Bene. Quanto, quanto ti devo?
    Max: 1326,41 dollari!
    Steve: 1300 dollari? Ma, non eri uno Jedi?
    Max: Comandante, mi sembra che non comprenda del tutto il valore dell'oggetto in questione. Si tratta di un hot stampers. Un'edizione limitata, un classico. Catherine sarà molto riconoscente quando lo riceverà.
    Steve: Ne sono certo, Max, ma 1300 dollari sono troppi adesso per me.
    Max: Allora lo vuoi o no?
    Steve: Io... sì... sì. D'accordo... 78. Ho 78 dollari, ok? È tutto quello che ho oggi, ti darò il resto appena possibile!
    Max: Paghi a rate?
    Steve: A rate? No, mi stai facendo un favore, a proposito, grazie!
    Max: Va bene, quando avrai tutti i soldi, allora, potrai averlo. [e prende il regalo]
    Steve: Tu lo sai che io ho una pistola, vero?

Episodio 4, Cambiamenti in vista[modifica]

  • [Hanno trovato una vittima]
    Danny: Perché il vestito da pinguino?
    Chin: Sta sera qui era in programma un matrimonio, una famiglia di New York ha prenotato mezzo resort, immagino che fosse un ospite.
    Danny: Matrimoni, lo dico sempre, una pessima idea! Se riunisci i membri instabili della famiglia e amici risentiti che possono bere alcool a volontà, è inevitabile che succeda qualcosa.
    Steve: E poi ti chiedi perché hai divorziato?
  • Steve: Che cosa ti prende oggi?
    Danny: Gabby... le hanno offerto un incarico come curatrice, per sei mesi, a Denver, in Colorado.
    Steve: Ah, perché non lo hai detto subito, è terribile!
    Danny: Sì, è terribile! L'ultima volta che è partita per lavoro c'è mancato poco che non tornasse.
    Steve: Ah, ok... non puoi neanche dirle di non accettare.
    Danny: Veramente ha detto che non accetterà se a me non va bene.
    Steve: Grande! A te non va bene per niente, quindi...
    Danny: Ho perso in partenza, non lo capisci? Se la faccio restare proverà del risentimento per me, se la lascio andare, io sarò infelice!
    Steve: Vuoi il mio consiglio?
    Danny: Assolutamente no!
    Steve: Quando Catherine stava per rifiutare l'offerta di lavoro di Billy per me, sai che cosa le ho detto? Le ho detto di accettare!
    Danny: Perché sei stupido e non dai retta a nessuno!
    Steve: Perché non volevo che si facesse sfuggire una fantastica opportunità, per causa mia!
    Danny: Hai detto, alla tua ragazza, di accettare di lavorare con il suo affascinante ex, non è una cosa nobile, è stupida!
    Steve: Scusa, posso chiederti una cosa? Se Gabby, ti chiedesse di rinunciare alla carriera e trasferirti a Denver, lo faresti?
    Danny: No ma io ho una figlia che vive qui, non è la stessa cosa!
    Steve: E poi, ti mancherei troppo!
    Danny: E poi, mi mancheresti troppo!

Episodio 6, La cura[modifica]

  • Danny: Se mai tu, o uno dei tuoi amici, decideste di vandalizzare la casa di qualcuno, devi chiamarmi, immediatamente, hai capito?
    Gracy: Sì, Danno.
    Danny: Ehi, guardami. Tu chiamami, chiamami subito, così ti porto a casa di zio Steve!

Episodio 8, Una strana coppia[modifica]

  • [Steve e Lou sono costretti a fare coppia insieme e Lou ha perso il computer di sua figlia]
    Lou: Maledizione!
    Steve: Che succede?
    Lou: Stavo parlando con te?
    Steve: Hai un atteggiamento molto aggressivo, lo sai, vero?
    Lou: Oh, be'... forse perché sono con te!
  • [Dopo aver trovato il piede mozzato di un sospettato con la cavigliera elettronica]
    Direi che adesso Eli Diamond è a piede libero. (Lou)

Episodio 9, Felice giorno del ringraziamento[modifica]

  • Steve: Che ti prende? Stai bene?
    Danny: Perché non dovrei?
    Lou: Niente, è che sembri un po' nervoso...
    Danny: Nervoso? Oh, no, no, stiamo per conoscere il Presidente, perché, voi invece siete calmi e rilassati?
    Lou: Io sono sempre così calmo!

Episodio 10, Onora il padre[modifica]

  • [Steve ha arrestato un anziano]
    Che ha fatto rissa in un bingo? (Danny) [parlando del signore anziano]
  • Danny: Beh, devo ammettere che inizio ad essere un tantino confuso. Abbiamo un anziano signore armato che ha deliberatamente quasi ucciso una persona e noi non lo arrestiamo, anzi noi, lo aiutiamo!
    Steve: Questo non è un crimine comune e non si parla di soldi, stiamo parlando di onore! Il suo metodo era sbagliato, non lo scuso... però noi siamo in dovere, come minimo, di indagare..
    Danny: Ok, ora è chiaro. Sai cosa stai diventando?
    Steve: Scommetto che lo dirai.
    Danny: Un bel tenerone!
    Steve: Avevo ragione!
    Danny: Con un cuore che soffre. Forse potrebbe anche darsi che, non lo so, magari... magari stai diventando un essere umano, Steve!
  • Steve: Ehi!
    Danny: Eh?
    Steve: Andiamo.
    Danny: Sai, sai come la penso sugli spazi angusti come questo...
    Steve: Dai ti tengo la mano!
  • Danny: Cos'è questo rumore, piove?
    Steve: Sono ratti!
    Danny: Potevi mentire!

Episodio 11, Il ricordo[modifica]

  • Grace: Era un messaggio in codice, ti trova carino!
    Danny: Sì, lo so, ma la mamma di Tamara, trova tutti carini, ecco perché ha già divorziato tre volte!
  • [Max deve togliere un proiettile dalla testa di un uomo]
    Steve: Ciao Max!
    Max: Oh, signori, prego entrate. Arrivate al momento giusto.
    Danny: Per una partita all'allegro chirurgo?
    Max: Vorrei che ti trattenessi dal fare le tue battute spiritose, perché questa operazione richiede una grande concentrazione.
    Danny: Lo so, non vuoi far suonare l'allarme!
    Max: Non ti invidio, comandante!
  • Allora ce l'hai un portafoglio! (Danny) [a Steve, quando quest'ultimo deve pagare a Kamekona]
  • [Chin e Catherine avevano fatto una scommessa]
    Chin: Ehi, poi hai finito il tuo giro?
    Catherine: Sì, quasi. Tu?
    Chin: Sono stato distratto!
    Catherine: Ok, sai una cosa, è un pareggio!
    Chin: Pareggio?
    Catherine: Sì!
    Chin: Io direi che la vittoria va a quello che è stato accoltellato alla spalla, non credi?
    Catherine: Giochi la carta della pietà... convinta! Offro io! [e intanto arrivano anche Danny, Steve e Lou]
    Chin: Oh, va bene!
    Lou: Ah, offri tu...
    Catherine: Sì!
    Steve: Chi ti ha invitato?
    Lou: Smettila con questo tuo comportamento da Grinch, sai che io ti piaccio! Hai solo difficoltà a esprimere i tuoi sentimenti!
    Danny: Non so se tu gli piaci, ma di sicuro gli piace mangiare gratis!
    Steve: E questo che significa?
    Danny: Non vorrei essere polemico ma sei un po' tirchio!

Episodio 14, I peccati del padre[modifica]

  • [Danny è andato dalla preside di Grace]
    Danny: Ok, senta io... io conosco il tipo di studenti che viene convocato dal preside, lo conosco perché io ero uno di quelli. Ma in questo caso la mela è caduta piuttosto lontano dall'albero, ok? Grace è molto dolce e anche molto rispettosa, da sempre.
    Preside Fiske: Io non lo metto in dubbio Signor Williams ma purtroppo resta il fatto che sua figlia ha picchiato un suo compagno.
    Danny: Be', allora, bisogna anche dire che magari se lo meritava, se l'è cercata, no?
    Preside Fiske: Un secondo... non va mai bene picchiare un altro studente.
    Danny: Ah, non lo so se sono d'accordo. E se quel ragazzo l'avesse preso di mira lui ha cominciato e lei si è solo difesa? Perché pensa che così di punto in bianco lei abbia agito intenzionalmente?
    Preside Fiske: Mi scusi è un avvocato?
    Danny: No... no, no, no, sono un poliziotto.
  • Danny: Io so che non prenderesti mai a pugni un ragazzino senza motivo. Dimmi la verità.
    Grace: Lucas tormentava la mia amica Katy, gli ho detto di smetterla.
    Danny: E poi l'hai preso a pugni?
    Grace: Hai detto che questo è l'unico modo per affrontare i bulli!
    Danny: ... ok, va bene. Ma perché non lo hai detto, per quale motivo non hai parlato subito?
    Grace: Non sono una carogna!
    Danny: Tu... non sei una carogna?! Chi sei e cosa hai fatto a mia figlia??
  • Signori, Roy Perrish è un recidivo. Via le pallottole di gomma e prendiamo quelle vere perché se finirà all'angolo non è detto che si arrenda! (Lou)
  • Lou: Perché ovunque tu vada ti sparano addosso?
    Steve: Oggi non sparavano a me, ok?
  • Steve: È una ragazzina in gamba!
    Danny: Sì e ha pure un destro micidiale!

Episodio 15, Segreti sepolti[modifica]

  • Danny: Con questo contenitore che cosa fai?
    Clara: Ti preparo il pranzo!
    Danny: Bene ho fame... pasta asciutta al ketchup, no?
    Clara: Sì!
    Danny: Te la danno in prigione, lo sai?
    Clara: Quando eri piccolo ne eri goloso.
    Danny: Lo so... allora mangiavo anche i pastelli è solo che poi ho smesso!
  • [Danny chiede a Steve di chiamarlo almeno non resta solo con la madre]
    Danny: Allora me lo fai questo piacere?
    Steve: Te lo faccio, ma il prossimo cinese lo paghi tu!
    Danny: Perché di solito chi paga?
    Steve: Allora mi devi solo un favore.
    Danny: Ti attacchi a tutto, sei proprio un mercenario! Non riesci ad essere generoso e fare una cosa per il piacere di farla?
  • Lou: Sono solo passato a ringraziarti.
    Steve: Di cosa?
    Lou: Oh, andiamo, smettila, ho sentito quel tale non scriverà l'articolo.
    Steve: Be', bene, allora congratulazioni.
    Lou: Mh, quanto ti è costato?
    Steve: Ho fatto appello al suo buon cuore.
    Lou: E che hai fatto quando non ha funzionato?
    Steve: Ho detto che gli devo un favore. Quid pro quo.

Episodio 16, Fuoco dal cielo[modifica]

  • Danny: Dovremmo chiamare rinforzi?
    Steve: Rinforzi? Sei tu il mio rinforzo!
    Danny L'ultima volta che l'hai detto mi hanno sparato ad un spalla!
    Steve: Ma l'hai scampata!

Episodio 17, Dietro l'apparenza[modifica]

  • Steve: Avvocato divorzista? Sei sicuro?
    Danny: Affermativo.
    Steve: Te l'ha detto lei?
    Danny: ... no, non è stata lei a dirmelo.
    Steve: L'hai seguita?
    Danny: Potrei averla seguita...
    Steve: L'hai seguita!
    Danny: Ho dovuto, questa mattina si comportava in modo sospetto, voleva uscire di nascosto... e tu non puoi giudicarmi perché so che hai messo sotto sorveglianza tua madre! Adesso siamo pari, quindi...
  • [Durante un inseguimento]
    Danny: Rallenta, rallenta!!
    Steve: Che cos'hai, qual è il problema?
    Danny: Prova a indovinare! Rallenta!!
    Steve: Ma che ti prende, non è la tua prima volta sulle montagne russe!!
    Danny: No, le montagne russe non sono così terrificanti! Questo è terrificante!
    Steve: Danny, Danny, Danny!!
    Danny: Che c'è??
    Steve: L'avremmo fatto 118 volte!
    Danny: E io sono rimasto pietrificato 118 volte! Lo sto solo esplicitando!

Episodio 18, Riunione di classe[modifica]

  • Danny: Oh, no, no, no, no fermati.
    Steve: Che c'è?
    Danny: Perché non sei arrabbiato?
    Steve: Lo sarei se avessi dato a Max tutto il campione.
    Danny: Ah, ne hai messo via un po', tipo riserva per l'inverno è!
    Steve: Se vuoi batterli gioca come loro!
    Danny: Mi piace, mi piace! Questo è l'uomo che conosco e ammiro!
    Steve: Sono bravo?
    Danny: Sì, bravo!

Episodio 19, Macerie[modifica]

  • Danny: Hanno anticipato l'orario?
    Steve: Che volevi che dicessi?
    Danny: Non lo so, che ti eri sbagliato? Che avremmo dovuto esaminare meglio la cosa prima di organizzarci, che dare ascolto ad un pregiudicato non è stata una grande idea? Ma non voglio certo suggerire... chiaro?
  • Danny: No, no, ti prego, se hai qualcosa da dire dilla!
    Steve: Ok. Dovresti considerare che il punto non è tanto proteggere Grace ma proteggere te stesso.
    Danny: Proteggere me stesso da che cosa?
    Steve: Dall'avere un'altra relazione seria.
    Danny: Ha 10 anni in meno di me, che posso fare!
    Steve: Danny se anche avesse la stessa età troveresti un'altra scusa, una qualsiasi perché tu non riesci ad essere felice... .è impossibile per te, non è nel tuo DNA!
    Danny: Be', wow... non so che cosa mi sia preso per venire a chiedere consigli amorosi a te. Tu che ne sai?
    Steve: Conosco le persone!
    Danny: No, tu uccidi le persone è diverso!
  • [Sono sotto le macerie]
    Steve: La lastra di cemento... voglio farla esplodere.
    Danny: Che vuoi fare? Come fa a non finire con la nostra morte?! Salteremo in aria.
    Steve: Si chiama carica direzionale, l'energia dell'esplosione va solo da una parte. Quello che sta dietro in teoria dovrebbe essere al sicuro.
    Danny: In teoria? Niente di quello che hai detto sembra teorico, ok?
    [... ]
    Steve: Stai indietro, resta lì.
    Danny: No. Prima di farlo, voglio che tu sappia una cosa.
    Steve: Cosa?
    Danny: Qualsiasi cosa succeda... io... lo dico dal cuore... ti odio tantissimo! [ridono]
    Steve: Anch'io ti voglio bene!
    Danny: Immagino che ci siano persone peggiori con cui morire sotto un edificio.
    Steve: Vuoi farlo tu Danny?
    Danny: No, no, è la tua stupida idea, fallo tu!
  • Danny: Quando eravamo giù, hai detto... sì, prima di fare quella cosa con la bomba hai detto una frase e... be', vale anche per me!
    Steve: E cosa avrei detto?
    Danny: Vuoi farmelo dire? Vieni qui... ti voglio bene!
    Steve: Anch'io Danny.

Episodio 21, In mezzo a noi[modifica]

  • Steve: Ciao!
    Danny: Ciao.
    Steve: È l'ora della fisioterapia?
    Danny: Sì, l'infermiera Recith mi aspetta per la mia ora di tortura, grazie a te!
    Steve: Grazie a me? [Danny annuisce] Vuoi dire che se quel palazzo ci è crollato addosso è colpa mia?
    Danny: Certo, sì!
    Steve: E in che modo ne sarei responsabile?
    Danny: Circa quattro anni fa hai bussato alla mia porta e hai detto che dovevo lavorare con te, quindi sei responsabile di ogni disgrazia che mi è successa da allora. Sei una nuvola... una nuvola nera che mi insegue!
    Steve: Quando sei con l'infermiera Recith fatti controllare anche la testa, mentre lavora sul resto, devi avere qualche problema anche lì!
    Danny: Ok, finito? Amber mi aspetta qui fuori!
    Steve: Amber ti aspetta?
    Danny: Sì, mi sta aspettando in macchina.
    Steve: Ah, le cose devono essere andate bene a Maui.
    Danny: Perché sembri sorpreso?
    Steve: Beh, conosco la tua propensione a mandare all'aria le relazioni importanti!
    Danny: La mia propensione? È buffo detto da chi ha la fidanzata che ha tagliato la corda!
    Steve: Tagliato la... no so dov'è! È sulla terraferma da amici!
    Danny: Per non vedere te!
    Steve: La terapia!
    Danny: Vado...
    Steve: Divertiti! Spero ti faccia male, tanto! Ti adoro!
    Danny: Anch'io!

Episodio 22, La famiglia viene per prima[modifica]

  • [Hanno sparato alle gomme della loro macchina e Steve ha preso un'altra "macchina"]
    Danny: Si può sapere che cos'hai oggi?
    Steve: Rilassati!
    Danny: Rilassati??
    Steve: Rilassati!!
    Danny: Morirò su un'auto da clown!
  • Danny: Senti puoi tenere due delle tre ruote a terra?
    Steve: Quante volte te l'ho detto, non ti piace come guido? Apri lo sportello e scendi!
    Danny: Mi piacerebbe ma non ci sono sportelli!!
  • [Steve vede che l'uomo che hanno fermato ha una pistola nei pantaloni]
    Steve: No bello, questa cosa può andare in due modi e in entrambi tu muori!
    Danny: Questa frase non ha senso!
    Steve: Ma suona bene, no?
  • Chin: Abbiamo un problema.
    Kono: Wo Fat è evaso!
    Danny: Ah, buffo, mi è sembrato di sentire che Wo Fat è evaso, cosa impossibile perché è in un carcere di massima sicurezza in Colorado e da lì non si scappa!
    Chin: Un altro mito distrutto!
  • Chin: Ho appena parlato con una delle guardie del carcere. Steve meglio se ti siedi.
    Steve: Perché?
    Chin: Wo Fat ha ricevuto visite da una sola persona. Indovina chi?
    Steve: Mia madre.
    Chin: È andata lì due volte nell'ultimo mese.
    Danny: Wow. Mi metto a sedere io, va bene?
    Steve: Ci sono delle riprese?
    Chin: No, il dipartimento della difesa aveva autorizzato gli incontri ma c'era l'ordine di non riprendere.
    Danny: Fatemi capire... è da un po' che tua madre è scomparsa ma decide di andare a trovare quel pazzo invece del proprio figlio? Il divano serve più a te che a me! Siediti.
  • Steve: Vogliamo che entri nella Five-0!
    Lou: Oh cavolo, mi fa molto piacere, sì dal profondo del cuore, ma sii realista sono stato congedato ormai e con disonore, nessuno mi darà più un distintivo.
    Chin: Non sarà un problema credimi!
    Danny: Di di sì, non accetterà un rifiuto!
    Steve: Non ti facciamo la carità. Ci servi.
    Lou: Beh, se proprio insisti... ecco, mi dona? Che dite?
    Chin: Ti sta a pennello!
    Steve: Ha trovato un proprietario!
    Kono: Benvenuto!
    Lou: Grazie! Grazie mille!
    Chin: È bello averti con noi.
    Lou: Non so che dire, amico!
    Danny: Spero che ti piaccia farti sparare addosso!

Altri progetti[modifica]