Henrietta Swan Leavitt

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Henrietta Swan Leavitt

Henrietta Swan Leavitt (1868 – 1921), astronoma statunitense.

  • Si noterà una straordinaria relazione fra la luminosità di queste variabili [cefeidi] e la durata del loro periodo.
A remarkable relation between the brightness of these [Cepheid] variables and the length of their periods will be noticed.[1]
  • Si può facilmente tracciare una linea reatta fra ciascuna delle due serie di punti corrispondenti a massimi e minimi, indicando così che vi è una semplice relazione fra la luminiosità delle variabili e il loro periodo.
A straight line can readily be drawn among each of the two series of points corresponding to the maxima and minima, thus showing that there is a simple relation between the brightness of the variables and their periods.[1]

Citazioni su Henrietta Swan Leavitt[modifica]

  • La Leavitt ci lasciò in eredità una grande scoperta astronomica. (Jeremy Bernstein)
  • Malgrado la sua scoperta epocale, la riconoscenza non proprio travolgente rivolta alla Leavitt da Hubble è un esempio del continuo rifiuto e mancato riconoscimento professionale e pubblico di cui lei soffre. (Pangratios Papacosta[2])
  • Sarei disposto a pagare trenta centesimi l'ora in considerazione della qualità del suo lavoro, anche se la nostra tariffa consueta in simili casi è di venticinque centesimi. (Edward C. Pickering)
  • Uno dei risultato più sorprendenti della signorina Leavitt fu la scoperta di 1777 stelle variabili nelle Nubi di Magellano. (Solon I. Bailey)

Note[modifica]

  1. a b Da Periods of 25 Variable Stars in the Small Magellanic Cloud, 1912, con Edward C. Pickering, Harvard College Observatory Circular, vol. 173, pp. 1-3.
  2. Hubble’s underwhelming acknowledgment of Henrietta Leavitt is an example of the ongoing denial and lack of the professional and public recognition that Henrietta Leavitt suffers from, despite her landmark discovery. In Nobel Prize for a 'Computer' named Henrietta Leavitt (1868–1921), AAS Committee on the Status of Women, 2005.

Altri progetti[modifica]