Henry Mackenzie

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Henry Mackenzie (1745 – 1831), romanziere scozzese.

Senza fonte[modifica]

  • La vanità è stata da tempi immemorabili la carta di riconoscimento dei poeti.
  • È solo dalla fiducia nella bontà e sagezza di un essere supremo che le nostre calamità possono essere trasportate nella maniera in cui diventa un uomo.
  • L'umanità, generalmente, è un mostro con la bocca spalancata, che ama essere ingannato, e raramente è stato deluso.

Altri progetti[modifica]