Hilbert Schenck

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Hilbert van Nydeck Schenck, Jr., generalmente conosciuto come Hilbert Schenck (1926 — 2013), scrittore statunitense.

Incipit di Mentre l'Atlantico muore[modifica]

Primo giorno

Il battello da ricerche oceanografiche William Scoresby è attraccato al molo principale dell'istituto universitario oceanografico. La marea si sta ritirando. In questa bella mattina di ottobre, da nord soffia una brezza leggera, e la baia e il cielo sono di quell'azzurro cupo, luminoso e terso, caratteristico dell'autunno nel New England. Di notte la baia e la costa ammiccano di luci e puntini colorati nell'aria asciutta e tagliente. Appoggiato al parapetto del ponte, aspetto con impazienza che finiscano i lavori di riassetto del grande rivelatore del fondale, l'indispensabile ecosonda che, mediante una serie di impulsi luminosi, rileva la natura dei sedimenti e la composizione dell'acqua a chilometri di profondità sotto la chiglia della nave.

Bibliografia[modifica]

  • Hilbert Schenck, Mentre l'Atlantico muore, traduzione di G. Rosella Sanità e Beata Della Frattina, in "Il dilemma di Benedetto XVI", Mondadori, 1978.

Altri progetti[modifica]