Iacopo Vittorelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Iacopo Vittorelli

Iacopo Vittorelli (1749 – 1835), poeta, librettista e letterato italiano.

  • Guarda che bianca luna! | Guarda che notte azzurra! | Un'aura non sussurra, | non tremola uno stel. || L'usignoletto solo | va dalla siepe all'orno, | e sospirando intorno | chiama la sua fedel. || Ella, che il sente appena, | già vien di fronda in fronda, | e par che gli risponda: | Non piangere, son qui. || Che dolci affetti, o Irene, | che gemiti son questi! | Ah! mai tu non sapesti | rispondermi così.[1]

Note[modifica]

  1. Da Anacreontiche ad Irene. Citato in Dizionario delle citazioni, a cura di Italo Sordi, BUR, 1992. ISBN 88-17-14603-X

Altri progetti[modifica]