Ibico

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Monumento a Ibico, Reggio Calabria

Ibico (560 a.C. circa – 525 a.C. circa), poeta greco.

Citazioni di Ibico[modifica]

  • Contesa e amicizia non ammettono pretesti.[1]
  • In me Eros,
    che mai alcuna età mi rasserena,
    come il vento del nord rosso di fulmini,
    rapido muove: così, torbido
    spietato arso di demenza,
    custodisce tenace nella mente
    tutte le voglie che avevo da ragazzo.
    [2]
  • Non è possibile più ai defunti trovare un rimedio di vita.[3]

Note[modifica]

  1. Citato in Milone, [Proverbi], traduzione di Emanuele Lelli, in Aa. Vv., Proverbi, sentenze e massime di saggezza in Grecia e a Roma, a cura di Emanuele Lelli, traduzioni, introduzioni e note di Emanuele Lelli et al., con la collaborazione dei ragazzi del Liceo Tasso di Roma, Bompiani, Firenze-Milano, 2021, p. 183. ISBN 978-88-587-9503-3
  2. Da Come il vento del nord rosso di fulmini, in Aa. Vv., Lirici greci, traduzione di Salvatore Quasimodo, Mondadori, Milano, 1979, p. 101.
  3. Da Testimonianze e frammenti, a cura di Franco Mosino, Azienda autonoma soggiorno e turismo, Reggio Calabria, 1966, p. 59.

Altri progetti[modifica]