Igort

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Igort nel 2017

Igort, pseudonimo di Igor Tuveri (1958 – vivente), fumettista, sceneggiatore e regista italiano.

Citazioni di Igort[modifica]

  • Io sono un autore un po' anomalo, nel senso che sono un ficcanaso. Faccio musica, ho realizzato sei album, scrivo romanzi, drammi teatrali, mi rapporto a ogni mezzo nel tentativo di osservare delle regole e potenziarle al massimo. C’è poi una dimensione umana. Il fumetto è un linguaggio privato: tu sei chiuso nel tuo studio e hai i tuoi tempi, il tuo ambiente, la solitudine, la concentrazione massima. Il set è una trincea. Hai cento persone che ruotano da tutte le parti. Sei costretto a uscire a pedate dallo studio e ti devi misurare con una pagina che è tridimensionale, ai personaggi si aggiunge il corpo degli attori.[1]
  • Le scuole esistono per evitare sprechi di tempo. Poi alcune costituiscono vere e proprie trappole. Ma come diceva il maestro che aveva un allievo poco sagace "a volte farsi prendere in trappola insegna cosa non si deve fare".[2]
  • Pasolini ha insegnato che si può trovare la bellezza anche nella polvere, occorre essere acuti per non cadere nei cliché.[3]

Note[modifica]

  1. Dall'intervista di Giampiero Raganelli, Intervista a Igort, quinlan.it, 31 ottobre 2019.
  2. Dall'intervista di Ettore Gabrielli, Igort: "Il lavoro dell'autore è un racconto di chi cerca.", spaziobianco.it, 9 Marzo 2020.
  3. Dall'intervista di Norina Wendy Di Blasio, Intervista a Igort, mangialibri.com, 7 febbraio 2018.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]