Il trovatore

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Il trovatore, opera lirica musicata da Giuseppe Verdi su libretto di Salvatore Cammarano, il cui soggetto è tratto dal dramma El Trobador dello spagnolo Antonio García Gutiérrez. Fu rappresentata la prima volta il 19 gennaio 1853 al Teatro Apollo di Roma.

  • Tacea la notte placida, | bella d'un ciel sereno, | la luna il viso argenteo | lieto mostrava e pieno... | quando suonar per l'aere, | infino allor s' muto, | dolci s'udiro e flebili | gli accordi d'un liuto, | e versi melanconici | un trovator cantò. || Versi di prece, ed umile, | qual d'uom che prega Iddio. | In quella ripeteasi | un nome... il nome mio! | Corsi al veron sollecita... | egli era, egli era desso!... | Gioia provai che agli angeli | solo è provar concesso!... | Al core, al guardo estatico | la terra un ciel sembrò! (I, 2)
  • Tace la notte! Immersa nel sonno è certo, la regal signora; ma veglia la sua dama.... Oh Leonora, tu desta sei; mel dice da quel verone tremolante un raggio della notturna lampa ... (Conte di Luna, Parte I, scena III)
  • Un accento proferisti | Che a morir lo condannò. (I, 5)
  • Chi del gitano i giorni abbella? La zingarella. (zingari, Parte II, scena I)
  • Stride la vampa ! la folla indomita corre a quel fuoco lieta in sembianza: urli di gioia, intorno eccheggiano... Cinta di sgherri donna s'avanza! Sinistra splende sui volti orribili la tetra fiamma che s'alza al ciel! (Azucena, Parte II, scena I)
  • Il balen del suo sorriso | D'una stella vince il raggio. (II, 3)
  • Di quella pira l'orrendo foco tutte le fibre m'arse, avvampò!... Empi, spegnetela, o ch'io fra poco col sangue vostro la spegnerò.... Era già figlio prima d'amarti, Non può frenarmi il tuo martir! ... Madre infelice, corro a salvarti, o teco almeno corro a morir! (Manrico, Parte III, Scena VII)
  • Ai nostri monti – ritorneremo, | L'antica pace – ivi godremo; | Tu canterai – sul tuo liuto, | In sonno placido – io dormirò. (IV, 3)
  • Ah quest'infame, l'amor ha venduto. (a. IV, sc. 4)

Bibliografia[modifica]

  • Giovanna Gronda e Paolo Fabbri, Libretti d'Opera italiani (dal seicento al novecento), Arnoldo Mondadori Editore, Milano, 1997. ISBN 88-04-42258-0

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]