Jackson Pollock

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
La firma di Jackson Pollock

Jackson Pollock (1912 – 1956), pittore statunitense.

  • Ogni epoca ha la sua tecnica.
Each age finds its own technique...[1]
  • Voglio esprimere i miei sentimenti, non illustrarli.[2]
The modern artist is working with space and time, and expressing his feelings rather than illustrating.[3]

Lettere, riflessioni, testimonianze[modifica]

  • L'artista moderno, mi pare, lavora per esprimere un mondo interiore; in altri termini: esprime il movimento, l'energia e altre forze interiori.
  • L'inconscio è un elemento molto importante dell'arte moderna e penso che le pulsioni dell'inconscio abbiano grande significato per chi guarda un quadro.
  • Per me l'arte moderna non è altro che l'espressione degli ideali dell'epoca in cui viviamo.

Citazioni su Jackson Pollock[modifica]

  • – È uno dei migliori Pollock, non trova?
    – Sì, infatti.
    – A lei che cosa le dice?
    – Secondo me riafferma la negatività dell'universo, la terribile vacuità solitaria dell'esistenza, il nulla assoluto, la condizione dell'uomo costretto a vivere in una deserta eternità senza Dio come una piccola fiammella tremolante in un immenso involucro vuoto con null'altro che paura, orrore, schifo e degradazione che formano una squallida ed inutile camicia di forza sospesa in cieco ed assurdo cosmo.
    – Che fa sabato sera?
    – Occupata, devo suicidarmi.
    – Allora facciamo venerdì sera? (Provaci ancora, Sam)

Bibliografia[modifica]

  • Jackson Pollock, Lettere, riflessioni, testimonianze, a cura di E. Pontiggia (1991), SE, Milano.

Altri progetti[modifica]

  • Da un'intervista di William Wright, estate 1950; citata in Abstract Expressionism: Creators and Critics, a cura di Clifford Ross, Abrahams Publishers, New York, 1990, p. 17.
  • Citato in AA.VV., Il libro dell'arte, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018, p. 322. ISBN 9788858018330
  • Da un'intervista di William Wright, estate 1950; citata in Abstract Expressionism: Creators and Critics, a cura di Clifford Ross, Abrahams Publishers, New York, 1990, pp. 139-140.