James Connolly

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
James Connolly

James Connolly (1868 – 1916), sindacalista e rivoluzionario irlandese.

Citazioni di James Connoly[modifica]

  • Se eliminaste l'esercito inglese domani e si issasse la bandiera verde in cima al Castello di Dublino, a meno che non si disponesse l'organizzazione della Repubblica Socialista i vostri sforzi sarebbero inutili. Il Regno Unito vi governerebbe comunque: Lo farebbe tramite i suoi capitalisti, i suoi coloni, i suoi finanzieri, attraverso l'intera massa di istituzioni commerciali e individualiste che ha piantato nel paese abbeverate con le lacrime delle nostre madri e il sangue dei nostri martiri.
If you remove the English army tomorrow and hoist the green flag over Dublin Castle, unless you set about the organization of the Socialist Republic your efforts would be in vain. England would still rule you. She would rule you through her capitalists, through her landlords, through her financiers, through the whole array of commercial and individualist institutions she has planted in this country and watered with the tears of our mothers and the blood of our martyrs. (da Shan Van Vocht, gennaio 1897; in Ellis, p. 124)
  • Sì, amici, i governi nella società capitalista non sono che committenti del ricco per gestire gli affari della classe capitalista.
Yes, friends, governments in capitalist society are but committees of the rich to manage the affairs of the capitalist class. (Irish Worker, 29 agosto 1915; in Ellis, p. 248)
  • «Chi di spada ferisce, di spada perisce», dicono le Scritture, e può ben essere che nello sviluppo degli eventi la classe lavorativa d'Irlanda possa essere richiamata ad affrontare la dura necessità di impugnare la spada (o il fucile) contro la classe [capitalista inglese]...
'Those who live by the sword shall perish by the sword' say the Scriptures, and it may well be that in the progress of events the working class of Ireland may be called upon to face the stern necessity of taking the sword (or rifle) against the capitalist class... (da The Worker, 30 gennaio 1915; in Ellis, p. 210)
  • Sotto un sistema socialista ogni nazione sarà arbitra suprema dei propri destini, nazionali e internazionali; non sarà costretta da alcuna alleanza contro la propria volontà, ma avrà la sua indipendenza garantita e la sua libertà rispettata dall'illuminato interesse della democrazia socialista del mondo.
Under a socialist system every nation will be the supreme arbiter of its own destinies, national and international; will be forced into no alliance against its will, but will have its independence guaranteed and its freedom respected by the enlightened self-interest of the socialist democracy of the world. (citato in Samuel Levenson, "James Connolly", Martin, Brian and O'Keeffe, London 1973, p. 56)
  • [In riferimento alla suddivisione dell'Irlanda] Un tale schema... il tradimento della democrazia nazionale dell'Ulster Industriale, significherebbe una gazzarra di reazioni sia al Nord che al Sud, frenerebbe le ruote del progresso, distruggerebbe l'imminente unità del movimento laburista irlandese e paralizzerebbe tutti i movimenti avanzati durante il suo corso.
Such a scheme .. the betrayal of the national democracy of Industrial Ulster, would mean a carnival of reaction both North and South, would set back the wheels of progress, would destroy the oncoming unity of the Irish labour movement and paralyse all advanced movements while it lasted. (citato in Ellis, p. 275)
  • La causa dei lavoratori è la causa dell'Irlanda, la causa dell'Irlanda è la causa dei lavoratori.
The cause of labour is the cause of Ireland, the cause of Ireland is the cause of labour. (da Workers' Republic, 8 aprile 1916; in Ellis, p. 145)

Bibliografia[modifica]

  • (EN) P. Beresford Ellis (a cura di), James Connolly – Selected Writings.

Altri progetti[modifica]