James Rollins

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
James Rollins, 2008

James Rollins, conosciuto anche come James Clemens, pseudonimo di Jim Czajkowski (1961 – vivente), scrittore statunitense.

Citazioni di James Rollins[modifica]

  • Ciò che il deserto prende, il deserto restituisce. (da La città sepolta)
  • Molte volte è più la follia che il genio a far avanzare il mondo. Chi se non i folli si spingerebbero tanto in là, puntando all'impossibile, e così facendo provare che è possibile. (da L'ordine del sole nero)
  • Vivere il presente, accettare il passato e non correre verso il futuro. (da La mappa di pietra)

Incipit di alcune opere[modifica]

Amazzonia[modifica]

25 luglio, ore 18.24
In un villaggio missionario
Amazzonia, Brasile

Quando lo straniero emerse barcollando dalla giungla, padre Garcia Luiz Batista stava faticosamente zappando per togliere le erbacce dall'orto della missione. L'uomo indossava solo un paio di pantaloni neri di cotone stracciati. A torso nudo e senza scarpe, cadde sulle ginocchia tra le file di germogli delle piante di manioca. La sua pelle, bruciata dal sole, mostrava tatuaggi di colore blu e cremisi.

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo[modifica]

1546

Ritorna...
Giunto alla scogliera, sfinito, Francesco de Orellana cadde in ginocchio proprio sull'orlo del precipizio. Sotto di lui, il deserto desolato e le rocce riarse illuminate dal sole al tramonto parevano un riflesso della sua anima. Da quella posizione, Francesco vedeva strane immagini scavate nel terreno, mostruosamente grandi, che si estendevano per diverse leghe lungo la piana rocciosa: gigantesche scimmie, insetti, serpenti, e poi fiori e strane forme angolari.

La città sepolta[modifica]

Londra, Inghilterra,
British Museum,
14 novembre, 01.33

Harry Masterson sarebbe morto di lì a tredici minuti.
Se lo avesse saputo, avrebbe fumato l'ultima sigaretta sino al filtro. Invece la spense dopo soltanto tre tiri e scacciò la nuvola di fumo. Se l'avessero beccato a fumare fuori della sala dei guardiani, quel bastardo di Fleming, il capo della sicurezza, l'avrebbe licenziato in tronco. Harry era già sotto tiro per essere arrivato con due ore di ritardo, la settimana precedente.

Bibliografia[modifica]

  • James Rollins, Amazzonia, traduzione di Andrea Molinari, Ed. Nord, 2004. ISBN 8842913324
  • James Rollins, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, traduzione di Valentina Ballardini e Marcella Bongiovanni, Ed. Nord, 2008. ISBN 9788842915836
  • James Rollins, L'ordine del sole nero, traduzione di Paolo Scopacasa, Ed. Nord, 2007. ISBN 9788842914167
  • James Rollins, La città sepolta, traduzione di Marco Zonetti, Ed. Nord, 2008. ISBN 9788842914976
  • James Rollins, La mappa di pietra, traduzione di Beatrice Verri, Ed. Nord, 2006. ISBN 8842914150

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]